rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Alfonsine

'Diciamo no al caro bollette', imprenditori in piazza per un sit-in di protesta: "Aumento insostenibile"

Sono iniziate in tutta Italia le manifestazioni di protesta contro il caro bollette, che sta mettendo in ginocchio aziende e locali e che nei prossimi mesi potrebbe acuirsi ulteriormente

Gli imprenditori (ma anche tanti privati cittadini) non ci stanno. Sono iniziate in tutta Italia le manifestazioni di protesta contro il caro bollette, che sta mettendo in ginocchio aziende e locali e che nei prossimi mesi potrebbe acuirsi ulteriormente.

Bollette triplicate, la barista: "Tornata a lavoro dopo 9 giorni dal parto per tamponare le spese. Non andrò a votare"

Anche nel ravennate sono iniziati i dissensi: alcune persone, tra cui Michela Fabbri di 'Fabbri Delizie da Forno' - nei giorni scorsi li abbiamo intervistati proprio su questo tema - hanno organizzato per sabato 17 settembre il sit-in di protesta 'Diciamo no al caro bollette'. La manifestazione di protesta si terrà dalle 17 alle 19 in piazza Gramsci ad Alfonsine. Nella stessa giornata, tra l'altro, è stata indetta una manifestazione pubblica per protestare contro la prolungata chiusura del ponte sul Lamone che connette Torri di Mezzano a Savarna.

"Vi invitiamo a partecipare a questo dialogo su un problema che sta a cuore a tutti noi come famiglie e aziende, perché un aumento così repentino e smisurato di questi servizi di primaria necessità è insostenibile per tutti noi - spiegano gli organizzatori - Cercheremo di parlarvi con il cuore, anche se un poco di dispiacere lo proviamo, perché nessuno di noi vuole che la rabbia prevalga e ci travolga. Nei momenti più difficili occorre unione, come nelle migliori famiglie".

306273741_499018975567203_9015417328809495435_n-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Diciamo no al caro bollette', imprenditori in piazza per un sit-in di protesta: "Aumento insostenibile"

RavennaToday è in caricamento