rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Protezione civile, dalla Regione fondi per potenziare le strutture territoriali: nel ravennate 584mila euro

La Giunta regionale, guidata dal presidente Stefano Bonaccini, dà il via libera a un pacchetto di 43 interventi per potenziare la rete delle strutture di Protezione civile presenti sul territorio, da Piacenza a Rimini

Cantieri per migliorare, accrescere e rendere più efficienti 24 Centri operativi comunali, quattro aree di ammassamento e altrettanti Centri di prima accoglienza. Interventi per ammodernare cinque Centri sovracomunali e realizzarne ulteriori due, oltre a un nuovo distaccamento per i Vigili del Fuoco volontari.  E ancora: finanziamenti per allestire sistemi radio, fondamentali per le comunicazioni di Protezione civile, acquistare gruppi elettronici e dotare le sedi di collegamenti in fibra ottica, per operare veloci anche in rete.

La Giunta regionale, guidata dal presidente Stefano Bonaccini, dà il via libera a un pacchetto di 43 interventi per potenziare la rete delle strutture di Protezione civile presenti sul territorio, da Piacenza a Rimini. Fino al 2025, saranno investiti oltre 3 milioni di euro: permetteranno di realizzare progetti presentati da 32 Comuni e 3 Unioni.

“Le sedi della Protezione civile sono i cuori pulsanti dell’interno sistema: costituiscono presidi fondamentali per la sicurezza del territorio e di chi lo vive, sia in tempi ordinari che durante le emergenze- afferma Irene Priolo, vicepresidente con delega alla Protezione civile-. A fronte delle conseguenze sempre più evidenti del cambiamento climatico, risulta determinante rendere ancora più estesa e attrezzata la rete delle strutture attive sul territorio a tutti i livelli, da quello comunale al sovralocale. È indispensabile farlo per accrescere le capacità di preparazione, prevenzione e risposta in caso di calamità e, quindi, la resilienza delle comunità”.

Nel dettaglio, in provincia di Bologna sono stati finanziati 20 interventi per oltre un milione e mezzo di euro. A seguire il Ravennate, con 10 progetti per oltre 583mila euro; il Riminese con tre cantieri da 274mila euro complessivi e il Reggiano con un progetto da 200mila euro. Nel Modenese sono in programma due interventi per 140mila euro; nel Parmense 4 per 115mila euro; due nel Forlivese-Cesenate per 72mila euro e altrettanti nel Piacentino per oltre 64mila euro.

Non solo. La Giunta ha anche stanziato le risorse per la manutenzione e la gestione dei 25 Distaccamenti dei Vigili del fuoco volontari attivi in Emilia-Romagna, fra cui quelli di Bondeno e Copparo (Ferrara). A ciascuno sono assegnati ogni anno in totale 12mila euro, per l’importo complessivo di 900 mila euro nell’intero triennio 2023-25.

Nel ravennate

In provincia di Ravenna sono stati finanziati 10 interventi per quasi 584mila euro. La quota più consistente, pari a 400mila euro, è destinata al completamento degli uffici, degli impianti e alla sistemazione delle aree esterne del Polo di protezione civile con sede a Faenza, che ospita il Coordinamento provinciale del volontariato. Altri 90mila euro sono assegnati a progetti di potenziamento dei Centri operativi comunali: si tratta di 15mila euro ciascuno per le strutture di Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo e Solarolo. A Lugo, con 80mila euro, si procederà all’allestimento dei sottoservizi per l’area di ammassamento e l’area di prima assistenza. Da ultimo, 13 mila euro serviranno per l’acquisto di brandine e altri materiali a servizio del Centro di prima assistenza di Faenza. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, dalla Regione fondi per potenziare le strutture territoriali: nel ravennate 584mila euro

RavennaToday è in caricamento