Sicurezza dei ponti: programmate una serie di prove di carico, le strade interessate

Le prove, che saranno svolte con due squadre attrezzate con laboratorio mobile, rappresentano solo alcune delle azioni che il Comune pone in essere da tempo nell’ambito del monitoraggio e della manutenzione dei 256 ponti presenti nel territorio

Da lunedì a mercoledì sono in programma prove di carico su sette ponti nel territorio comunale. Lunedì, dalle 14.30, si svolgerà sul ponte Savio in via Romea Sud; martedì dalle 9 ponte su Statale 16 in viale Randi; dalle 11 ponte sul fiume Reno in via Faggioli; dalle 13 ponte sul Reno in via Celletta; 14.15 ponte su ferrovia in via Cavina; 16.45 ponte su ciclabile in via Cavina; infine mercoledì dalle 8.30 ponte sulla ferrovia in via Teodora.  

Durante l’esecuzione delle prove sono previste chiusure temporanee al traffico per un tempo variabile tra le 3 e le 5 ore in base alla lunghezza del ponte, che verranno segnalate con adeguata cartellonistica; interverrà per assistenza anche la Polizia municipale. Le prove di carico saranno eseguite dalla ditta 4 Emme Service spa di Bolzano, (incaricata dal Comune dal 2011 di eseguire i censimenti e le ispezioni sui ponti) e coordinate dal Servizio strade.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prove, che saranno svolte con due squadre attrezzate con laboratorio mobile, rappresentano solo alcune delle azioni che il Comune pone in essere da tempo nell’ambito del monitoraggio e della manutenzione dei 256 ponti presenti nel territorio, con un totale di 386 campate, che si sviluppano su una lunghezza di quasi cinque chilometri; sono utili a fornire dati esatti sullo stato di conservazione e di degrado dei manufatti, circa le caratteristiche geometriche, i materiali prelevati in situ e la staticità e indispensabili per la progettazione del ripristino e dell'adeguamento normativo delle strutture. Sulla base dei risultati vengono individuate le priorità da seguire per quanto riguarda la progettazione e la realizzazione dei vari interventi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Si schianta con l'Harley contro il new jersey: motociclista gravissimo

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento