rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

La Pubblica Assistenza lancia una raccolta fondi per un’ambulanza destinata alle persone più deboli

Obiettivo dell’iniziativa è raccogliere 95mila euro che serviranno per l’acquisto dell’automezzo dedicato e per garantire gratuitamente i servizi di assistenza sanitaria a favore di persone in condizioni di difficoltà

Pubblica Assistenza Città di Ravenna lancia il progetto “Un’ambulanza per tutti”, che intende garantire il diritto alla salute e a curarsi, e l’accesso ai servizi basilari anche a chi non ha i mezzi per permettersi il servizio di trasporto della Pubblica Assistenza, e che proprio per questo, in molti casi, preferisce addirittura rinunciare alle cure.

Si tratta di un progetto di raccolta fondi per l’acquisto di un’ambulanza destinata alle persone più deboli che non possono essere lasciate ai margini della società ed escluse dai diritti più basilari. Obiettivo dell’iniziativa: coinvolgere banche, fondazioni private, singoli cittadini, piccole, medie e grandi imprese e associazioni di categoria e tutti coloro che vogliono contribuire, nella raccolta di 95mila Euro che serviranno per l’acquisto dell’automezzo dedicato e per garantire gratuitamente i servizi di assistenza sanitaria a favore di persone in condizioni di difficoltà (identificati con un ISEE fino a 9mila Euro). Tutte le informazioni per partecipare alla raccolta fondi si trovano sul sito della Pubblica Assistenza di Ravenna.

“Siamo convinti che potremo contare sulla generosità di tutti i ravennati – afferma Renzo Angeli, Presidente Pubblica Assistenza Città di Ravenna – i quali, ne siamo certi, faranno a gara con le loro donazioni. Nel lavoro quotidiano insieme ai nostri volontari abbiamo avuto modo di vedere le vere difficoltà di tutti coloro che vivono con pensioni minime o che, peggio ancora, hanno perso il posto di lavoro e hanno bisogno di tutto, dai beni di prima necessità all’assistenza sanitaria; persone spesso troppo sole e a volte ‘nude’, non per mancanza di vestiti, ma per le condizioni minime di sopravvivenza in cui versano e soprattutto per la perdita della dignità umana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pubblica Assistenza lancia una raccolta fondi per un’ambulanza destinata alle persone più deboli

RavennaToday è in caricamento