Qualità dell’aria: tornano le limitazioni della circolazione. Via libera ai diesel euro 4

I divieti non riguardano solo i mezzi di trasporto ma anche le unità immobiliari dotate di riscaldamento multi combustibile

Sulla base dei risultati odierni del bollettino Liberiamolaria (https://bit.ly/bollettinoaria) da martedì 17 novembre tornano in vigore le misure ordinarie. All’ interno del centro abitato di Ravenna (area delimitata da apposita segnaletica) dal lunedì al venerdì (eccetto festività) dalle 8.30 alle 18.30 e in occasione delle “domeniche ecologiche” (le prossime sono il 22 e il 29 novembre) divieto di transito per i veicoli:

  • a benzina precedenti l’Euro 2;
  • diesel precedenti l’Euro 4;
  • ciclomotori e motocicli precedenti l’Euro 1.

Inoltre nelle unità immobiliari dotate di riscaldamento multi combustibile è vietato utilizzare biomasse (legna, pellet, cippato, altro):

  • negli impianti di categoria inferiore alle 3 stelle (come definita dal DM Ambiente n. 186 del 7 novembre 2017)
  • nei focolari aperti o che possono funzionare aperti.

Nei generatori di calore funzionanti a pellet per i quali non vige il divieto di cui sopra (cioè certificati almeno 3 stelle) è fatto comunque obbligo di utilizzare pellet che sia stato certificato da un organismo di certificazione accreditato, conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17855-2 2014 (pellet di qualità elevata che garantisce maggiori rendimenti di combustione, pertanto minori emissioni inquinanti).

Valori PM10 nella norma, stop alle misure emergenziali per l’inquinamento

Lunedì 16 novembre è stato emesso il bollettino regionale relativo alla qualità dell’aria, che ha evidenziato il rientro entro i valori limite delle polveri sottili. Rimangono quindi in vigore le sole misure ordinarie, previste nelle specifiche ordinanze comunali, in vigore fino al 31 marzo 2021.

All’interno del circondario lughese non possono comunque circolare i veicoli benzina pre-euro ed euro 1, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli pre-euro. Le misure si applicano dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 e nelle domeniche ecologiche (fissate con ordinanza del sindaco di Lugo n. 45 del 30 settembre 2020).

Inoltre, in tutto il territorio della Bassa Romagna, in tutte le unità immobiliari dotate di sistema di riscaldamento multi combustibile (compresa energia elettrica), rimane il divieto di utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, altro) nei focolari aperti e nei generatori di calore di classe di qualità energetica inferiore alle tre stelle.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento