rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Faenza

Faenza, cresce la passione per gli orti: 8 spazi per nuovi hobbisti

L’Amministrazione comunale rende noto di essere "pienamente disponibile a mettere a disposizione anche in futuro altri lotti di terreno, se verrà riconfermato questo interesse da parte dei cittadini".

Assegnati nel territorio del quartiere Borgo i primi otto orti comunali ai cosiddetti hobbisti, a quei cittadini cioè che non sono né anziani né pensionati, portando così a 225 il numero degli orti di proprietà comunale attualmente affidati in gestione nel solo territorio del quartiere Borgo. L’assegnazione è avvenuta sulla base del nuovo regolamento per la gestione e assegnazione degli orti, che ha recentemente aperto la concessione degli stessi anche ai non pensionati.

L’interesse crescente dei faentini per questi lotti di terreno da adibire ad orti è la dimostrazione anche di un rinnovato stile di vita e di nuovi bisogni. Basti pensare che la prima richiesta per questi orti è stata fatta da un faentino appena trentenne. L’Amministrazione comunale rende noto di essere "pienamente disponibile a mettere a disposizione anche in futuro altri lotti di terreno, se verrà riconfermato questo interesse da parte dei cittadini".

Gli orti, che hanno una superficie compresa fra i 25 e i 40 metri quadrati, vanno coltivati - come da regolamento – solo dagli assegnatari.
E’ consentito l’aiuto da parte di familiari, ma non possono essere coltivati da altre persone al di fuori dell’ambito familiare. La concessione ha durata triennale e alla scadenza può essere rinnovata tacitamente di anno in anno per ulteriori tre anni, dopo i quali deve essere presentata una nuova domanda di assegnazione. La competenza per l’assegnazione e la gestione delle aree ortive è affidata dal Comune ai Centri sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, cresce la passione per gli orti: 8 spazi per nuovi hobbisti

RavennaToday è in caricamento