Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Quattro attività sono state premiate al “Gran Premio Internazionale della Ristorazione 2020”, prestigioso riconoscimento annuale dedicato alla cultura della tavola e dell’ospitalità

Ben tre attività di Russi e una di Ravenna sono state premiate al “Gran Premio Internazionale della Ristorazione 2020”, prestigioso riconoscimento annuale dedicato alla cultura della tavola e dell’ospitalità patrocinato dall’International Maitres Association Hotel Restaurant, dalla Federazione italiana pubblici esercizi (sezione Rimini), dalla Federazione Italiana Settore Turismo, dall’Agenzia Stampa Anic Genova, dall’Accademia Italiana Maestri Sommelier, dall’Associazione italiana Sommeliers Romagna e dall’Associazione italiana maestri di ristorazione e ospitalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cerimonia di premiazione, originariamente programmata nel mese di marzo ma rimandata a causa del lockdown nazionale, si è tenuta lunedì 5 ottobre al Grand Hotel Des Bains di Riccione con la consegna degli oltre 400 diplomi di merito ad altrettanti ristoranti, hotel, chef, sommelier e operatori del settore provenienti da varie regioni d’Italia. La giuria, guidata dal giornalista e critico enogastronomico Pier Antonio Bonvicini e composta dalla commissione d’onore e da Enrico Derflingher, già chef della Casa Reale inglese e della Casa Bianca e oggi presidente Euro-Toques International, Paolo Teverini, precursore della cucina naturale fin dagli anni ’90 e la delegata di Rimini dell’Associazione italiana sommelier Nunzia Tesoro, ha assegnato, tra gli altri, i seguenti premi a tre attività che esercitano con costanza e dedizione sul territorio comunale di Russi: “Cucina dell’anno” a Daniele Baruzzi dell’Insolito Ristorante di via Emilio Babini 22; “Attestato di gran valore” alla Tenuta Uccellina con sede in via Aldo Moro 23/1; “Attestato di valore”, al Ristorante Il Sociale della Caccia di Godo, via Faentina 137. Il premio "Attestato di merito" è stato ottenuto anche dal ristorante Acquapazza di viale della Lirica a Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento