Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Quattro nuove start up selezionate per far parte dell'incubatore

Le prime quattro idee d’impresa classificate sono impegnate in diversi settori interessanti per il territorio ravennate: logistica, turismo nautico, biomedicale ed elaborazione big data

Delivera, Sea Ways, Incustom e Qirate sono i quattro progetti d’impresa che lunedì si sono insediati negli spazi dell’incubatore Colabora. Accolte in mattinata da un rappresentante del comune di Ravenna, dal coordinatore dell’ente gestore Dario Monti insieme a tutto lo staff Colabora, le quattro startup hanno iniziato a prendere confidenza con le loro postazioni e a conoscere il team di lavoro che le accompagnerà durante questo anno di incubazione. I quattro progetti hanno partecipato al bando startup del comune e sono stati selezionati da un comitato scientifico a seguito della Startup School, conclusasi con una presentazione pubblica il 4 maggio presso l’Almagià. La valutazione effettuata dal comitato ha tenuto conto di differenti aspetti: dalla motivazione alla capacità espositiva del team, dalle potenzialità alle reali possibilità e capacità di sviluppo dell'idea.

Le prime quattro idee d’impresa classificate sono impegnate in diversi settori interessanti per il territorio ravennate: logistica, turismo nautico, biomedicale ed elaborazione big data. Delivera vuole sviluppare un sistema per il ricevimento di beni acquistati online quando non si è in casa; Sea Ways è un network di servizi di supporto, assistenza e consulenza tecnica per i diportisti; Incustom ha sviluppato un plantare personalizzabile e adattabile a varie esigenze o patologie del piede, mentre Qirate è una piattaforma che permette di scegliere le strutture ricettive (e non solo) sulla base di un insieme di indicatori che ne definiscono la vivibilità. GetCOO, The Social Table e Trippet, vincitrici del bando startup 2016, hanno lasciato la loro postazione ai nuovi entrati ma rimarranno comunque all’interno della struttura negli spazi di coworking, confermando la validità del servizio offerto e soprattutto il valore aggiunto dato dalla contaminazione e dalla condivisione che caratterizza i luoghi della nuova economia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro nuove start up selezionate per far parte dell'incubatore

RavennaToday è in caricamento