menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro progetti finanziati dal Gal Delta 2000: c'è anche la riqualificazione delle strutture della pineta di Classe

L’assessore Baroncini: ”Gli interventi riguardano zone di estremo valore ambientale che sono nel cuore dei cittadini e dell’amministrazione”

Sono ben quattro i progetti approvati dal GAL Delta 2000 riguardanti il territorio comunale, totalmente finanziati per un importo complessivo di 184.215 euro. Il 31 marzo 2021 il Gruppo di Azione Locale Delta 2000 ha pubblicato la graduatoria del bando per l’assegnazione dei fondi Leader 2014-2020 destinati a investimenti finalizzati a migliorare l'attrattività e a ridurre detrattori ambientali e paesaggistici nel territorio. Il Servizio Tutela Ambiente del Comune di Ravenna aveva candidato due progetti, un terzo era stato presentato dall’Ente Parchi e Biodiversità-Delta del Po e un quarto dal Consorzio di Bonifica della Romagna, anch’essi riguardanti il territorio del Comune di Ravenna.

“Esprimo vivo apprezzamento – afferma Gianandrea Baroncini, assessore all’Ambiente - per il lavoro svolto dagli Uffici, in sinergia con gli altri Enti, per un ulteriore passo avanti in termini di pulizia, ripristino, fruizione e riqualificazione. Gli interventi riguardano zone di estremo valore ambientale, che sono nel cuore dei cittadini ravennati e dell'Amministrazione".

In particolare, i progetti prevedono:

- Comune di Ravenna, riqualificazione e valorizzazione delle strutture di supporto alla fruizione della Pineta di Classe: rifacimento di tutti i cartelli informativi e didattici e della segnaletica dei percorsi escursionistici e ciclistici; sostituzione delle aree pic-nic e, in generale, del Parco I° Maggio (48.752,01 euro);

- Comune di Ravenna, riqualificazione e valorizzazione delle strutture di supporto alla fruizione dell’Oasi di Punte Alberete: rifacimento di tutti i cartelli informativi e didattici e della segnaletica dei percorsi escursionistici; riqualificazione del nuovo parcheggio con interventi di forestazione e del vecchio parcheggio con realizzazione di macchie arbustive (48.717,23 euro);

- Ente Parchi e Biodiversità-Delta del Po, riduzione di detrattori ambientali in aree naturali nella Pialassa della Baiona, zona Via delle Valli, mediante demolizione di manufatti abbandonati e rimozione di rifiuti (36.851,12euro);

- Consorzio di Bonifica della Romagna, progetto "AquaEductus": interventi da attuare presso la casa della chiusa San Marco, la casa della chiusa Rasponi e l’impianto idrovoro della Bevanella per migliorare l’attrattività delle aree circostanti e a ridurre i detrattori ambientali e paesaggisti (49.894,98 euro).

Questi quattro interventi sono finalizzati a migliorare ulteriormente la qualità dell’ambiente e del paesaggio del territorio del Comune di Ravenna incluso nel Parco regionale del Delta del Po, intervenendo in quattro siti di grande fascino e valore naturalistico e turistico.

La Pineta di Classe, con il frequentatissimo Parco 1° Maggio di Fosso Ghiaia (attorno alla Casa delle Aie di Classe, anch’essa oggetto di restauro, appena concluso, con fondi comunali ed ENI, per riqualificare l’intero comparto) e con il percorso dedicato a Dante, in cui sarà riqualificata l’area cosiddetta della “Quercia di Dante”, nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta.

Punte Alberete, vero gioiello del territorio ravennate, in cui saranno migliorate le aree di accesso, prima di immettersi nell’affascinante “percorso delle fate”, tra ponticelli e alberi emergenti dalle acque, in cui tutto l’apparato didattico sarà rinnovato per far scoprire a visitatori e turisti la meraviglia e il valore internazionale di questo bosco allagato.

Le rive settentrionali della Pialassa della Baiona, ben visibili dalla strada panoramica di via delle Valli e anche dal percorso ciclabile lungo il fiume Lamone (che collega Marina Romea a Bagnacavallo, Russi e Faenza), saranno ripulite da vecchi manufatti abbandonati e in stato di degrado e da accumuli di rifiuti portati dal mare. Questo intervento dà continuità al progetto già avviato per stralci dal Comune nelle precedenti annualità con fondi propri ed ENI e si ricollega ad un progetto già finanziato dallo stesso Comune di riqualificazione del percorso e del verde nella fascia tra la Pialassa della Baiona e l’abitato di Marina Romea; è ferma intenzione del Comune di Ravenna proseguire gli interventi di riqualificazione paesaggistica della Pialassa della Baiona anche negli anni a venire, completando il lavoro di riqualificazione dei capanni e delle cavane, al fine di riqualificare compiutamente questa grande laguna salmastra, risorsa ambientale e turistica, strategica per il nostro territorio.

Infine, l’area del centro visite della Bevanella, incastonato tra l’Ortazzo e l’Ortazzino, non lontano da Lido di Classe, sarà ulteriormente migliorata dal punto di vista ambientale e dei servizi alla fruizione; gli altri due interventi del progetto del Consorzio di Bonifica si trovano al di fuori del territorio del Parco del Delta, ma in aree strategiche per il futuro sviluppo dei percorsi lungo i Fiumi Uniti e comunque importanti anche dal punto di vista turistico, essendo la casa di chiusa Rasponi adiacente ai Fiumi Uniti, a breve distanza da Lido Adriano, e la chiusa San Marco adiacente alla riva destra del fiume Montone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento