rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Massa Lombarda

Raccolta rifiuti porta a porta integrale per 2500 nuove famiglie in Bassa Romagna

Inizia lunedì 14 marzo nei centri storici di Conselice, Fusignano, Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno il nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta integrale

Inizia lunedì 14 marzo nei centri storici di Conselice, Fusignano, Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno il nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta integrale. Il sistema integrale prevede il ritiro a domicilio in giorni e orari prestabiliti di tutte le tipologie di rifiuti e coinvolgerà oltre 2.600 utenze (2.128 domestiche e 481 non domestiche) così suddivise: 550 a Conselice, 597 a Fusignano, 113 a S. Agata sul Santerno, e 1.349 a Massa Lombarda. Il cambiamento da sistema stradale a porta a porta integrale riguarderà i centri storici di Conselice, Fusignano e S. Agata, mentre per i residenti in quello di Massa Lombarda, già serviti dal sistema domiciliare integrale, si tratterà solo di un parziale adeguamento dei contenitori e di seguire un nuovo calendario di raccolta. Per tutti i Comuni ci sarà una grande novità: le lattine andranno raccolte assieme alla plastica, mentre il vetro andrà raccolto separatamente.

Gli obiettivi del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti

La riorganizzazione mira ad aumentare la raccolta differenziata, per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, come organico, plastica, vetro, carta, che restano risorse preziose per l’ambiente: l’obiettivo da raggiungere per la Bassa Romagna è il 79%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti. Attualmente, la percentuale di raccolta differenziata è attorno al: 66% a Conselice, 67% a Fusignano, 74% a Massa Lombarda e 65% a Sant'Agata Sul Santerno.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta rifiuti porta a porta integrale per 2500 nuove famiglie in Bassa Romagna

RavennaToday è in caricamento