menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di controlli di Polizia nel weekend con il sistema 'Mercurio'

Mercurio è un’applicazione che, scaricata volontariamente sul cellulare, consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa per segnalare un allarme

Su disposizione del Questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo, nel fine settimana la Polizia di Stato ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori. Le pattuglie, oltre all’effettuazione di posti di controllo lungo le vie cittadine, hanno percorso più volte le strade di Faenza con particolare riguardo ai parcheggi, alle zone residenziali, a quelle adiacenti ai centri commerciali e a quelle che ospitano obiettivi ritenuti sensibili. Al termine dell’operazione, alla quale hanno partecipato le Volanti del Commissariato di Faenza e quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, sono state identificate 48 persone e 372 veicoli sono stati controllati con il sistema 'Mercurio'.

Come funziona il sistema Mercurio

Mercurio è un’applicazione che, scaricata volontariamente sul cellulare, consente ai poliziotti, anche liberi dal servizio, di poter contattare direttamente la sala operativa per segnalare un allarme per qualsiasi situazione di pericolo in atto. Il poliziotto, anche fuori dal servizio, che assista ad una rapina, che si accorga della presenza delle armi a bordo di un’autovettura o che abbia qualunque altro grave sospetto per la sicurezza, avendo effettuato il download di Mercurio sarà già identificato e localizzato su di una mappa e potrà lanciare direttamente l’allarme. In sala operativa si aprirà automaticamente uno streaming audio dedicato e prioritario (mono o bidirezionale) e, in base alla valutazione della situazione, potranno essere fatte confluire sul posto nel tempo più breve tutte le forze a disposizione. Grazie all’applicazione, il poliziotto potrà inviare file audio, postare foto e video, con un’interattività che replica il linguaggio tipico dei social.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento