Molestava l'allieva 13enne: allenatore a processo per violenza sessuale

Secondo le indagini della Polizia, nel riaccompagnare a casa la giovane dalla palestra, in varie occasioni l'uomo avrebbe fermato l'auto in zone isolate per baciare la ragazzina

L'allenatore ultraquarantenne di una ragazzina ravennate, all'epoca dei fatti 13enne, è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale pluriaggravata e continuata sulla minorenne. Secondo le indagini della Polizia a fine 2016, nel riaccompagnare a casa la giovane dalla palestra, in varie occasioni l'uomo avrebbe fermato l'auto in zone isolate per baciare la ragazzina. Nell'ultima occasione sarebbe arrivato a palpeggiarla e a costringerla a baciarlo dopo averle sollevato maglietta e reggiseno.

A quel punto la ragazza, come riporta l'Ansa, si era confidata con la madre che l'aveva ritirata dalla palestra e aveva presentato denuncia.
Nella primavera del 2017, in incidente probatorio, la ragazzina ha confermato tutte le accuse. Secondo la difesa dell'uomo, invece, si sarebbe trattato di un fraintendimento. Il via al processo è stato fissato dal Gup di Ravenna a maggio. Entrambi i genitori della ragazza si sono costituiti parte civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento