rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Faenza / via Azzurrini

Rapina a mano armata in Posta: ufficio colpito due volte in quattro mesi

I Carabinieri stanno osservando i filmati delle videocamere di sorveglianza della zona per cercare di risalire al colpevole

A meno di quattro mesi dall'ultimo colpo, l'ufficio postale di via Azzurrini a Faenza martedì è stato nuovamente vittima di una rapina. Intorno alle 13.10 un uomo ha fatto irruzione nelle poste indossando un cappellino scuro e una sciarpa che lasciava scoperti solo gli occhi. Il rapinatore, dall'accento italiano e impugnando una pistola (presumibilmente una replica), avrebbe poi appoggiato una busta di plastica sul bancone, intimando alle tre impiegate di riempirla coi i soldi delle casse. Le donne, spaventate, hanno eseguito gli ordini dell'uomo, che sarebbe poi scappato a piedi. Il bottino è ancora in fase di quantificazione, ma da una prima stima si parlerebbe di diverse migliaia di euro. Sul posto si sono portate le pattuglie del Radiomobile dei Carabinieri di Faenza, mentre per i rilievi di legge è intervenuto il Nucleo operativo. L'ufficio postale è sprovvisto di telecamere e non è presente il classico separatore di vetro tra pubblico e impiegati. I Carabinieri stanno osservando i filmati delle videocamere di sorveglianza della zona per cercare di risalire al colpevole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a mano armata in Posta: ufficio colpito due volte in quattro mesi

RavennaToday è in caricamento