rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cervia

Rapina all'ufficio postale: arrestata anche la complice

La donna, la cui automobile era stata ripresa dalle telecamere comunali mentre transitava nei luoghi e in orario prossimo alla rapina, era già stata sentita dagli investigatori

Nella tarda serata di mercoledì i Carabinieri della Stazione di Savio hanno rintracciato e arrestato una 42enne già nota alle forze dell'ordine, domiciliata a Cervia, su cui pendeva l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Ravenna per il reato di concorso in rapina aggravata.

Il 29 gennaio i militari avevano già sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 37enne marocchino, a cui carico erano emersi gravi indizi di colpevolezza in ordine alla rapina commessa il giorno precedente in danno dell’ufficio postale di Pinarella di Cervia. La donna, la cui automobile era stata ripresa dalle telecamere comunali mentre transitava nei luoghi e in orario prossimo alla rapina, era già stata sentita dagli investigatori dichiarando di conoscere il marocchino e di averlo ospitato a casa sua, confermando anche di averlo accompagnato il giorno della rapina a Pinarella dove avrebbe dovuto incontrare un amico. La testimone ha descritto l’abbigliamento del marocchino in modo speculare al racconto reso dai cassieri delle Poste.

Tuttavia alcune piccole discrasie tra il suo racconto e quello del marocchino non sono sfuggite agli operanti che, aiutati anche da quelli del Nucleo Investigativo di Ravenna e del Nor della Compagnia di Cervia-Milano Marittima, hanno invece dimostrato che la donna era la complice consapevole del rapinatore, con il quale aveva anche spartito il bottino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'ufficio postale: arrestata anche la complice

RavennaToday è in caricamento