Cronaca

Rapina, ricettazione e favoreggiamento alla prostituzione: 65enne in manette

L'uomo doveva ancora scontare un residuo di pena pari a due anni, otto mesi e quattordici giorni di reclusione

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di un 65enne di origini campane, residente a Ravenna, per i reati di ricettazione - commessa nel 1997, rapina – commessa nell’anno 2005, e favoreggiamento alla prostituzione - commesso dal 2010 al 2017. L'uomo doveva ancora scontare un residuo di pena pari a due anni, otto mesi e quattordici giorni di reclusione. L’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica, divenute esecutive le relative condanne, ne ha disposto la carcerazione, ammettendo il condannato alla detenzione domiciliare. Nel primo pomeriggio di giovedì gli investigatori della Squadra Mobile hanno rintracciato il 65enne e, dopo le formalità di legge, lo hanno sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione di Ravenna, dove dovrà restare fino al giugno del 2021 per l’espiazione della condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, ricettazione e favoreggiamento alla prostituzione: 65enne in manette

RavennaToday è in caricamento