La Municipale lo attende al Comando, ma il ladro non si presenta: era già stato arrestato

Dopo il furto, il ragazzo era atteso al Comando di via Baliatico per l'interrogatorio di garanzia: ma nel frattempo era stato arrestato per rapina

Un minorenne di nazionalità romena, ritenuto rsponsabile di una rapina avvenuta sabato pomeriggio a Faenza, è risultato essere un "predatore seriale". Il giovane è stato infatti individuato dalla Polizia locale di Faenza come autore di un furto aggravato accaduto a Errano il 24 gennaio. In tale occasione il minore, armato di grosse tronchesi, aveva rubato una bicicletta legata a una cancellata; lo stesso era stato visto da alcuni testimoni che avevano segnalato l'evento ai vigili faentini, fornendo anche elementi validi per la sua identificazione. Dopo un'indagine, gli uomini della locale erano giunti alla sua identificazione e avevano proceduto a denunciarlo alla Procura per i Minori di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì il ragazzo era atteso al Comando di via Baliatico per l'interrogatorio di garanzia che il Magistrato competente aveva delegato agli stessi uomini della Locale che avevano proceduto alla sua identificazione. Ma l'attesa è andata a vuoto: nel frattempo, infatti, il minore era finito in arresto per la rapina di sabato e si trovava rinchiuso presso l'Istituto Penale per Minori di Bologna Per tale motivo gli uomini della locale giovedì hanno provveduto a delegare alla polizia penitenziaria dell'istituto, dove il minore si trova custodito, l'interrogatorio di garanzia dello stesso, per il furto da lui compiuto a Errano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Raffiche di vento fortissime in spiaggia: si rovesciano alcune barche in mare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento