rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Centro / Viale Vincenzo Randi

Armato di pistola si presenta alla sala slot di viale Randi: il colpo va a segno

Non è la prima volta che la sala slot finisce nel mirino: l'ultimo colpo risale all'8 aprile dello scorso anno

Volto travisato da una sciarpa e cappuccio per occultare meglio i tratti somatici. Armato di pistola un bandito in solitaria ha fatto irruzione giovedì sera alla sala slot di viale Randi, all'angolo con via Meucci. Erano circa le 20,30 quando il malvivente ha messo in atto il colpo: pistola spianata (non è ancora chiaro se vera o giocattolo), ha minacciato la dipendente presente in quel momento, intimando la consegna del denaro. Il tutto mentre in una sala a fianco alcuni giocatori si trovavano davanti alle macchinette, senza accorgersi di nulla. Incassato il malloppo (si parla di diverse migliaia di euro), il rapinatore si è dileguato a piedi, disperdendosi tra la folla che attendeva il transito in viale Randi della Mille Miglia.

Immediato l'intervento di Polizia e Carabinieri, impegnate nella caccia all'uomo dopo aver acquisito le prime testimonianze della malcapitata cassiera. Ma le ricerche si sono concluse con un nulla di fatto. Per la commessa nessuna conseguenza fisica, ma un forte shock. Le indagini sono seguite dagli uomini della Squadra Mobile: utile al lavoro degli inquirenti potrebbero tornare le immagini di videosorveglianza installate all'interno del locale. Non è la prima volta che la sala slot finisce nel mirino: l'ultimo colpo risale all'8 aprile dello scorso anno. Anche in quell'occasione ad agire un uomo in solitaria col volto coperto da una felpa col cappuccio. All'epoca il bottino fu di ben 20mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di pistola si presenta alla sala slot di viale Randi: il colpo va a segno

RavennaToday è in caricamento