menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Attimi di panico in sala slot: dipendente aggredita durante la rapina

Sul posto si sono precipitati i Carabinieri del radiomobile di Ravenna, che hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza e hanno fermato l'uomo

Attimi di panico nella sala 'Slot time' di viale Randi domenica sera. Intorno alle 20.30 un uomo è entrato nel locale, a volto coperto, e dopo aver chiesto un cambio di soldi alla dipendente della sala l'ha aggredita dicendole 'Questa è una rapina', colpendola con violenza a una spalla. Il rapinatore poi si è dato alla fuga a mani vuote. In sala erano presenti alcuni clienti, che hanno sentito le urla della ragazza e hanno dato l'allarme.

Sul posto si sono precipitati i Carabinieri del radiomobile di Ravenna, che hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza e hanno riconosciuto subito l'uomo, un 50enne del sud Italia con precedenti, fermato e arrestato dagli stessi militari circa un'ora dopo nei pressi di casa sua, non lontano da viale Randi. Con sè l'uomo aveva una pistola scacciacani, che tuttavia non avrebbe utilizzato durante la rapina. Il 50enne è stato portato in carcere dove si attende la convalida dell'arresto. La dipendente della sala slot è stata invece trasportata al pronto soccorso per le cure del caso, da dove è stata dimessa con una prognosi di tre settimane. Non è la prima volta che il locale viene preso di mira dai malviventi: era già successo lo scorso settembre e, prima, ad aprile 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento