'Rapiti dallo smartphone', come educare i figli nell'era digitale

Una serata dedicata agli effetti di Internet sul comportamento umano e sullo sviluppo dei bambini e degli adolescenti

Giovedì 10 maggio alle 20.30 nell’aula magna della scuola media Ressi-Gervasi di Cervia si terrà l’incontro “Rapiti dallo smartphone” su come educare i figli dell’era digitale. Interverranno Francesca Nasuelli, psicologa e psicoterapeuta e Francesco Rasponi, psicologo e psicoterapeuta, presidente dell'associazione Psychedigitale. Una serata dedicata agli effetti di Internet sul comportamento umano e sullo sviluppo dei bambini e degli adolescenti. Si analizzerà perché agiamo in modo diverso negli ambienti online e i modi nei quali i social media influenzano le nostre impressioni e le nostre relazioni personali. Inoltre verranno date alcune indicazioni su come gli adulti possono avvicinarsi alla vita in rete dei loro figli in modo costruttivo e non solo attraverso regole e restrizioni.

L’assessore Gianni Grandu: "In pochissimi anni la tecnologia ha sviluppato delle potenzialità incredibili, aprendo a tutti una via di accesso facile a tutto ciò che di meglio e di peggio il web propone. I bambini osservano il modo in cui i genitori ne fanno uso e sono gli stessi genitori i primi a far entrare in contatto i bambini con la tecnologia. Nell’incontro vedremo come proteggere i giovani dai pericoli degli schermi, come proporre il meglio della vita digitale, quali regole dare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento