Ravegnana chiusa e imprese danneggiate: esenzioni dalle imposte a settembre

Sarà pronta a fine estate la delibera per l'esenzione dalle imposte locali delle attività del Comune di Ravenna che hanno subìto danni in seguito alla chiusura di un tratto della Ravegnana

Sarà pronta a fine estate la delibera per l'esenzione dalle imposte locali delle attività del Comune di Ravenna che hanno subìto danni in seguito alla chiusura di un tratto della Ravegnana. Lo ha precisato l'assessore alle Attività economiche, Massimo Cameliani, rispondendo martedì pomeriggio in Consiglio comunale a un question time della consigliera Cristina Gottarelli del Partito democratico sul "perimetro dell'esenzione" dal pagamento delle imposte sulla pubblicità e sull'occupazione di suolo pubblico e della Tari. "Il provvedimento - spiega l'assessore - sarà esteso anche alle attività a ridosso della rotatoria sulla strada statale 16, vicino al ponte Cella". La delibera unitaria con le varie aree di esenzione sarà appunto pronta a settembre, quando si avrà un quadro certo dei danni di tutte le attività coinvolte. (fonte Dire)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

Torna su
RavennaToday è in caricamento