rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Centro / Via Antonio Zirardini

Ravenna rende omaggio alla sua cozza selvaggia con una mostra a cielo aperto

Una nuova mostra di manifesti sulle peculiarità artistiche, culturali o naturali di Ravenna è visibile a cielo aperto, in via Zirardini, dedicata questa volta alla Cozza selvaggia

Una nuova mostra di manifesti sulle peculiarità artistiche, culturali o naturali di Ravenna è visibile da giovedì 4 e fino al 31 agosto, a cielo aperto, in via Zirardini, dedicata questa volta alla Cozza selvaggia.

La cozza selvaggia in mostra a cielo aperto

La Cozza selvaggia di Marina di Ravenna cresce spontaneamente in Adriatico, in mare aperto, alla base delle piattaforme metanifere, dove le correnti ne favoriscono lo sviluppo e soprattutto la qualità in termini organolettici e di genuinità. Le cozze sono raccolte da pescatori specializzati – in genere da fine aprile a fine settembre – che s’immergono fino a una profondità di 10-12 metri. Là dove l’uomo ha introdotto un corpo estraneo, la natura, si riprende il suo spazio e in qualche modo lo naturalizza; la pesca delle cozze, regolamentata, tende così a creare un equilibrio per la preservazione della specie e al tempo stesso delle strutture di acciaio.

Le immagini sono state realizzate da Franco Ferretti e Giovanni Segurini, già esposte, negli ultimi anni, in mostre ravennati presso il palazzo Rasponi dalle Teste, in occasione del Progetto Europeo Adrireef e presso il negozio ex Bubani della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. Lo scorso giugno in occasione della Festa della Cozza di Marina di Ravenna è stato presentato il libro fotografico, patrocinato dalla Fondazione Nazionale Mattei ENI, con le immagini del progetto e la storia di questa meravigliosa attività di pesca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna rende omaggio alla sua cozza selvaggia con una mostra a cielo aperto

RavennaToday è in caricamento