Cronaca

Da Ravenna 150 quintali "d'aiuto" agli allevatori terremotati

Nella provincia sono stati raccolti 150 quintali di mangime che sono stati consegnati a 16 allevatori dei vari paesi terremotati

34 quintali di mangime donati da agricoltori e cittadini della bassa Romagna nell’ambito dell’iniziativa “Cuore contadino con il Banco dei mangimi”, organizzata dall’associazione "Il Paese Onlus - Sant'Antonio per la solidarietà” per gli allevatori terremotati del centro Italia. In tutto, nella provincia di Ravenna, sono stati raccolti 150 quintali, conferiti presso la cooperativa Agrisfera di Savarna e consegnati direttamente a 16 allevatori delle località di Piane di Falerone (provincia di Fermo), Camporotondo di Fiastrone, Pieve Torina, Visso, Aschio e Macereto di Pieve Torina (provincia di Macerata).

Il mangime, principalmente per ovini e bovini, è stato consegnato giovedì dai volontari della Protezione civile di Ravenna e della bassa Romagna; all’appuntamento era presente anche Paola Pula, sindaco referente per l’agricoltura, ambiente e protezione civile dell’Ucbr. A ricevere la delegazione erano presenti Roberto Gatto, responsabile Zootecnia della Regione Marche, l'allevatore Natale Neri e la guarda nazionale ambientale Benedetto Ricci. “È stata una esperienza umana molto toccante ricevere la gratitudine degli allevatori che hanno ricevuto il mangime copiosamente raccolto nei nostri territori - ha dichiarato il sindaco Pula - Gesti semplici che restituiscono il grande valore della solidarietà e il lavoro dei nostri volontari della Protezione civile, che hanno scaricato a mano tutto il mangime”.

Il mangime donato è stato raccolto dal 23 al 25 marzo nei punti vendita di Terremerse e Consorzio Agrario di tutta la provincia, tra cui i punti presenti in bassa Romagna. In tutto, sono stati raccolti 32,25 quintali di orzo, 62,75 quintali di mais, 45,75 quintali di mangime per bovini, 4,15 quintali di mangime per pollame e 5 quintali di sorgo. “Ringrazio sentitamente Oscar Magnani, presidente dell’associazione Il Paese, e l’allevatore Giuseppe Liverani, anima dell’iniziativa - ha dichiarato il sindaco - che hanno permesso di realizzare un aiuto concreto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Ravenna 150 quintali "d'aiuto" agli allevatori terremotati

RavennaToday è in caricamento