rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Via Statale Adriatica

Pretendeva 50 euro dalle "lucciole" per stare in strada: prostituta arrestata sull'Adriatica

Gli uomini dell'Arma hanno acquisito delle informazioni in merito ad un'attività di natura estorsiva messa in atto dalla straniera.

Una 35enne di nazionalità serba, già nota alle forze dell'ordine, è stata arrestata giovedì mattina dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ravenna nel corso di un controllo finalizzato a contrastare il fenomeno della prostituzione lungo la Statale Adriatica, tra Ravenna e Cervia. Gli uomini dell'Arma hanno acquisito delle informazioni in merito ad un'attività di natura estorsiva messa in atto dalla straniera.

Quest’ultima, infatti, come raccontato ai militari da una giovane prostituta che ha trovato coraggio di denunciare la 35enne, estorceva quotidianamente alle prostitute circa 50 euro come corrispettivo per l’occupazione dei luoghi di meretricio. Giovedì i Carabinieri sono entrati in azioni, sapendo che sarebbe avvenuta una consegna di denaro da parte di una prostituta a beneficio dell’estortrice. La donna è stata colta così in flagranza di reato: ora si trova in carcere a Forlì a disposizione della magistratura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretendeva 50 euro dalle "lucciole" per stare in strada: prostituta arrestata sull'Adriatica

RavennaToday è in caricamento