rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Il piede pesante inguaia due fratelli: trovati con cocaina e marijuana

Due fratelli campani, un operaio trentenne già noto alle forze dell'ordine, ed un disoccupato di 20, incensurato, sono stati arrestati mercoledì dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna

Cocaina e marijuana. Due fratelli campani, un operaio trentenne già noto alle forze dell'ordine, ed un disoccupato di 20, incensurato, sono stati arrestati mercoledì dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna nel corso di un servizio antidroga. La pattuglia ha intercettato e fermato in zona Ghibullo, lungo la via Ravegnana, un furgone che viaggiava a velocità sostenuta. A bordo vi era solo il trentenne, che, alla vista dei poliziotti, ha cominciato a manifestare un certo nervosismo.

La perquisizione ha permesso di trovare nella cabina dell’autocarro un involucro in carta stagnola, all'interno del quale vi erano 63 grammi di cocaina di buona qualità. La condotta del giovane è risultava decisiva anche per il fratello, al quale, durante la perquisizione dell’abitazione, è stato sequestrato un sacchetto contenente quasi due etti di marijuana, che lo stesso aveva nascosto in camera da letto. Giovedì mattina il giudice ha convalidato l'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piede pesante inguaia due fratelli: trovati con cocaina e marijuana

RavennaToday è in caricamento