rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca

I clienti promuovono il servizio delle farmacie comunali di Ravenna

“La vocazione della farmacia pubblica è fortemente orientata all’educazione sanitaria. Per questo io credo che le farmacie pubbliche debbano essere valorizzate al massimo", ha affermato l'assessore alla sanità Giovanna Piaia

Ravenna Farmacie srl ha recentemente elaborato i dati emersi dall’annuale indagine di “customer satisfaction”. Si tratta di un’indagine ormai tradizionale, che viene condotta fin dal 2004 su un campione molto significativo di utenti: anche nel 2014 sono stati intervistati circa 1800 clienti (60% donne e 40% uomini), e l’indagine ha coperto tutte e 15 le farmacie del gruppo. Dallo studio si evince che un significativo miglioramento nella soddisfazione della cittadinanza.

I dati principali - L’indagine conferma che i clienti mantengo un'ottima opinione dell’attenzione che ricevono dal farmacista. Oltre il 98 % ritiene di riceverne molta o abbastanza, e solo l’1,57% dichiara di averne ricevuta poca: un dato eccellente, oltretutto in ulteriore diminuzione rispetto ai già ottimi dati degli anni precedenti (nel 2013 era il 2.87%). Altro dato molto positivo è la percezione dei tempi di attesa, che sono considerati brevi o normali nell’84% dei casi. Anche per questo parametro si registra il miglioramento ulteriore di un parametro già ottimo negli scorsi anni (77,25% nel 2013).

 

Molto interessante è la soddisfazione riguardo all’orario di apertura: l’83,62% di soddisfazione, il dato più alto da quando òl’azienda ha iniziato l’analisi di soddisfazione dei clienti. Il suggerimento più frequente riguardo eventuali miglioramenti riguarda l’apertura delle Farmacie con orario continuato (62% dei suggerimenti): suggerimento ampliamente soddisfatto dall’apertura continua della Comunale 8. Riguardo all’assortimento dei prodotti, il 97% degli intervistati sostiene di trovare quello che cerca, sempre o quasi sempre.

“La vocazione della farmacia pubblica è fortemente orientata all’educazione sanitaria. Per questo io credo che le farmacie pubbliche debbano essere valorizzate al massimo - ha affermato l'assessore alla sanità Giovanna Piaia -. Questa indagine non viene compiuta a scopo autoreferenziale, ma per capire se i cittadini percepiscono il ruolo delle farmacie comunali nello sviluppo di una corretta cultura dell’utilizzo del farmaco, e quindi per orientare meglio il proprio operato in questo senso, così come in quello della erogazione di servizi, altra mission fondamentale delle farmacie pubbliche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I clienti promuovono il servizio delle farmacie comunali di Ravenna

RavennaToday è in caricamento