Ravenna-Ostia, in Piazza Unità d’Italia 170 alunni protagonisti di un gemellaggio

Martedì mattina i ragazzi (172 in tutto, di Ostia e dell’Istituto Valgimigli di Mezzano, presente con sei classi) sono stati accolti in piazza Unità d’Italia per un saluto

Festosa ed allegra invasione della città questa mattina da parte degli alunni delle classi di scuola primaria ravennati e di Ostia partecipanti al progetto “Ravenna-Ostia: storie d’acqua e di terre”, un’esperienza di scambio culturale avviata fin dall’anno scolastico 2001 – 2002 e che coinvolge l’Istituto Valgimigli di Mezzano e l’Istituto Calderini – Tuccimei di Roma, nella memoria della solidarietà scaturita dalla bonifica delle terre di Ostia da parte dei braccianti ravennati 132 anni fa.

Tale esperienza, che fa parte della rete dei progetti della Regione Emilia Romagna “Concittadini”, è sostenuta da Comune, Federazione delle Cooperative, dalle famiglie e dal territorio e si realizza appunto con il gemellaggio culturale fra classi delle scuole primarie dei due istituti. Dopo la visita dei ragazzi dell’Istituto Valgimigli a Ostia nel novembre dell’anno scorso, 70 ragazzi di Ostia sono ospiti dell’istituto Valgimigli e di Ravenna in questi giorni.

Martedì mattina i ragazzi (172 in tutto, di Ostia e dell’Istituto Valgimigli di Mezzano, presente con sei classi) sono stati accolti in piazza Unità d’Italia per un saluto e un confronto di esperienze dall’assessora all’Istruzione Ouidad Bakkali, dal dirigente scolastico dell’istituto Valgimigli Giancarlo Frassineti e dal presidente della Federazione delle Cooperative (Federcoop) Lorenzo Cottignoli.

“E’ molto bello – commenta l’assessore Bakkali – che un legame nato nel 1884 sia oggi ancora vivo e si alimenti dello scambio di esperienze e relazioni tra le giovani generazioni, protagoniste di un momento storico diverso, che però può ancora trovare molti punti di riferimento nei valori della solidarietà e della cooperazione. In questo svolgono un ruolo fondamentale i due istituti comprensivi, con i rispettivi dirigenti e docenti, che sanno valorizzare e attualizzare un’esperienza ormai lontana nel tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento