menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tasse, Matteucci 'cinguetta': "La Tasi si paga entro il 16 settembre"

Il primo cittadino bizantino ha scelto Tweeter per comunicare quando delibarato martedì mattina dalla giunta comunale, specificando che saranno prese decisioni in merito alle detrazioni.

Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, 'cinguetta" e annuncia: "La prima rata della Tasi (Tassa sui servizi indivisibili, ndr) si paga entro il 16 settembre e non entro il 16 giugno". Il primo cittadino bizantino ha scelto Tweeter per comunicare quando deliberato martedì mattina dalla giunta comunale, specificando che saranno prese decisioni in merito alle detrazioni. La decisione della Giunta di far slittare i termini del versamento della Tasi consentirà di rivedere aliquote e detrazioni per una applicazione più equa di questo tributo a livello locale.

La linea che sta perseguendo la Giunta è infatti quella di non gravare sulle 14mila famiglie, che per la prima volta pagherebbero questo nuovo tributo, e di evitare di dover loro rimborsare eventuali quote più avanti, a seguito di modifiche relative alle detrazioni. Su questi aspetti dovrà esprimersi il Consiglio Comunale entro il 31 luglio.

Il Comune di Ravenna, registrando un fondo di cassa di oltre 42 milioni, non ha necessità immediate di incassare in giugno i circa 7milioni di euro quale introito della prima rata Tasi. In un contesto nazionale che lo consente, l’Amministrazione comunale preferisce dunque cogliere l’occasione di rivedere il sistema tariffario e muoversi in una ottica di efficienza e di facilitazioni nei riguardi dei contribuenti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento