rotate-mobile
Cronaca

“Ravenna smart”, inaugurate tre aree Satispay per promuovere la app che consente di pagare con lo smartphone

A Ravenna sono convenzionate più di 250 attività tra ristoranti, bar, gelaterie, negozi di abbigliamento, ottici, farmacie, profumerie, tabaccherie, liberi professionisti.

Giacomo Costantini e Massimo Cameliani, assessori con deleghe rispettivamente a Smart city e Commercio, hanno partecipato questa mattina in via Barbiani (angolo via Cavour) all’inaugurazione di una delle tre nuove “Aree relax Satispay”; le altre due si trovano in piazza Einaudi e in piazza Anita Garibaldi. Sono intervenuti anche Mauro Mambelli, presidente di Confcommercio, e Desiree Ferrua per Satispay.

Satispay, startup fondata da tre giovani imprenditori di Cuneo, con sedi a Milano e Londra, ha creato un omonimo sistema di pagamento indipendente dai circuiti tradizionali delle carte di debito/credito, che permette di scambiare denaro con gli amici e di pagare nei negozi convenzionati, fisici e online, tramite un’applicazione disponibile per iPhone, Android e Windows Phone. Il servizio – spiegano da Satispay - è semplice e sicuro, sempre gratuito per gli utenti privati ed estremamente conveniente per gli esercenti, che possono accettare i pagamenti elettronici fino a 10 euro senza avere alcun costo, mentre per le spese sopra i 10 euro hanno una commissione fissa di soli 20 centesimi.

Satispay può essere utilizzata da chiunque sia maggiorenne e titolare di un conto corrente bancario. Le Banche di Credito Cooperativo in generale, e la BCC Ravennate e Imolese in particolare, sono state tra le prime a proporre Satispay ai loro clienti.

Nelle tre “aree relax” sono state posizionate delle poltroncine rosse con un totem pubblicitario, sul quale compare l'elenco dei negozi convenzionati nel centro storico di Ravenna. La campagna di convenzionamento con gli esercizi ravennati è iniziata a luglio e, con l'aiuto di Confesercenti e Confcommercio, Satispay ha convenzionato più di 250 attività: ristoranti, bar, gelaterie, ma anche negozi di abbigliamento, ottici, farmacie (tra cui tutte le Farmacie Comunali), profumerie, tabaccherie, liberi professionisti e molti altri.

Fino ad oggi, secondo i dati forniti da Satispay, sono più di 4.000 gli utenti nella zona di Ravenna e, grazie alla campagna pubblicitaria partita l’1 ottobre, sono sempre più quelli che stanno scaricando l'applicazione. Sui comuni di Ravenna e Russi è stato infatti attivato un 10% di cashback: in base alla cifra spesa presso un negozio convenzionato, Satispay riconosce all'utente un rimborso immediato del 10%. I ravennati che ancora non sono iscritti possono utilizzare il promocode RAVENNASMART per scaricare l'applicazione ed ottenere 5 euro di Welcome Bonus.

 “Apprezziamo molto questo servizio – commentano gli assessori Cameliani e Costantini – perché va nella direzione di rendere la città sempre più ‘smart’, cioè in grado di offrire tante opportunità in grado di semplificare la vita dei cittadini e degli operatori commerciali grazie alle nuove tecnologie. Siamo molto contenti del fatto che, come ci è stato riferito dalla stessa Satispay, gli esercenti di Ravenna si siano da subito mostrati entusiasti di un servizio che, oltre ad essere veloce ed economico, permette loro di avere anche visibilità gratuita. Confidiamo sul fatto che attività aderenti e utenti di Satispay aumenteranno sempre di più”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ravenna smart”, inaugurate tre aree Satispay per promuovere la app che consente di pagare con lo smartphone

RavennaToday è in caricamento