'La festa è solo per gli italiani'. I ragazzi cambiano locale, il gestore: "Erano tranquilli"

Sta continuando a fare discutere il caso di alcuni ragazzi stranieri che sabato sera sono stati tenuti fuori da una discoteca di Lugo, dopo che un buttafuori avrebbe detto loro che la festa era solo per gli italiani

Sta continuando a fare discutere il caso di alcuni ragazzi stranieri che sabato sera sono stati tenuti fuori da una discoteca di Lugo, dopo che un buttafuori avrebbe detto loro che la festa era solo per gli italiani. Il gestore della discoteca ha poi spiegato che le disposizioni del locale date ai buttafuori sono diverse: non verrebbero tenuti fuori gli stranieri, ma le persone visibilmente già ubriache o conosciute per aver creato problemi in precedenza.

L'articolo di Ravennatoday è stato ripreso anche dall'Enoteca Bastione di Ravenna, che lo ha condiviso sulla propria pagina Facebook in difesa sia dei ragazzi che del gestore della discoteca: "Ci dispiace molto per questi giovani - spiegano dall'enoteca - I ragazzi hanno continuato la serata da noi e ci hanno raccontato di quanto successo a Lugo. Erano arrabbiati e tristi per l'accaduto, mi sono messo nei loro panni e sicuramente non dev'essere stato bello. Sono clienti abituali del mio locale e non li ho mai visti creare problemi, sabato sera non mi sembravano affatto alterati o ubriachi. I due ragazzi stranieri vivono in Italia da dieci anni e loro stessi dicono di sentirsi italiani. Sono certo che si sia trattato di un malinteso e che il collega della discoteca abbia dato disposizioni diverse al buttafuori, che avrà capito male. L'incomprensione può sempre capitare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Proroga della chiusura delle scuole? In Regione ci stanno pensando. L'assessore alla Sanità: "E' probabile"

Torna su
RavennaToday è in caricamento