rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Referendum 12 giugno, gli elettori affetti da infermità possono chiedere di votare a domicilio

La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico

In vista dei referendum abrogativi indetti per domenica 12 giugno, si informa che da martedì 3 maggio a lunedì 23 è possibile inviare all’ufficio Elettorale del Comune di Ravenna la dichiarazione attestante la volontà di votare a domicilio da parte degli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali e degli elettori affetti da gravissime infermità tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione con qualsiasi mezzo di trasporto.

La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico. Occorre inoltre allegare la certificazione sanitaria appositamente rilasciata dal funzionario medico dell’Asl. Tale certificazione medica dovrà attestare la sussistenza delle condizioni di infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato o le condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Il certificato, infine, potrà attestare l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto. Il modello di dichiarazione è reperibile al link https://bit.ly/3yxXKnM.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum 12 giugno, gli elettori affetti da infermità possono chiedere di votare a domicilio

RavennaToday è in caricamento