menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum a Bagnacavallo: le informazioni utili per il voto domiciliare

Il voto domiciliare è la possibilità di esercitare il diritto di voto presso la propria abitazione ed è riservato esclusivamente agli elettori affetti da gravissime infermità

In occasione del referendum costituzionale del 29 marzo, gli elettori che intendano avvalersi del voto domiciliare dovranno far pervenire al Comune, entro il 9 marzo, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano, una copia della tessera elettorale e un certificato rilasciato dall’Ausl che ne attesti le condizioni.

Il voto domiciliare è la possibilità di esercitare il diritto di voto presso la propria abitazione ed è riservato esclusivamente agli elettori: affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico per disabili; affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione.

In entrambi i casi, le condizioni dovranno essere specificatamente certificate dall’Ausl di competenza. Nel caso sia necessario, l’elettore potrà essere assistito nel voto da un accompagnatore.

Per il rilascio dei certificati è possibile rivolgersi agli ambulatori del Servizio Igiene Pubblica a Bagnacavallo (via Vittorio Veneto 8), telefonando al numero 0545 283055 dal lunedì al venerdì alle 8.30 alle 10.30. La modulistica è reperibile sul sito www.comune.bagnacavallo.ra.it nella sezione  Referendum, in home page. Ulteriori informazioni all’Ufficio elettorale: 0545 280883 (Palazzo Vecchio, piazza della Libertà 5).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento