Appende buste di albicocche al cancello per i passanti: piccoli gesti di buon vicinato

La generosità di Paolo "colpisce" ancora. L'inverno scorso il 76enne cervese aveva scaldato il cuore di tanti concittadini con un piccolo gesto di buon vicinato

La generosità di Paolo "colpisce" ancora. L'inverno scorso il cervese aveva scaldato il cuore di tanti concittadini con un piccolo gesto di buon vicinato, quando aveva invitato su Facebook chiunque volesse a recarsi nella propria abitazione di viale Oriani a Cervia per ritirare un "dolcissimo" omaggio: sacchetti di pere volpine che l'uomo, avendone raccolte in eccesso dal proprio albero, aveva deciso di regalare. Il gesto aveva colpito anche l'allora sindaco Luca Coffari, che aveva ringraziato il concittadino spiegando "che possiamo riscoprire qualche buona abitudine di buon vicinato forse dimenticata con il tempo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ora, con l'arrivo della stagione calda, cambia il frutto ma non la generosità di Paolo,che proprio venerdì compie 76 anni: l'uomo ha infatti postato alcune foto della sua raccolta di albicocche, spiegando di averle appese al cancello in alcuni sacchetti e invitando chiunque lo desideri ad andare a ritirarle. E specifica anche: "Una cosa però! Sono piccole perchè non le ho diramate, forse qualcuna è anche un po' verde, ma sono mature e buonissime, biologiche al 100%". Anche questo gesto, come l'altro, ha attirato l'attenzione di tante persone riconoscenti, molte anche non cervesi. "Sempre una persona speciale e unica - scrive Ornella - Grazie, questi sono i cervese da ammirare". "Se tutte le persone che passano lasciassero anche un piccolissimo pensiero di cortesia, sarebbe una vera civiltà - aggiunge Vittoria - Il signor Paolo, che non conosco personalmente, da mesi fa queste gentilezze, tra frutta, giochi e altri oggetti regalati. Penso che nessuno in cambio, anche nel tempo, sia tornato a offrirgli qualcosa per la sua innata e spontanea gentilezza. Io non abitando vicino non ho mai usufruito dei suoi doni, ma se dovesse mai capitarmi ricambierei, perchè questo è il vero bene della comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Fa la spesa e vince una casa: l'infermiera sceglie di abitare in una torre "da favola"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento