rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Buove occasioni di relazioni economiche e culturali con la città russa di Tchaikovsky

La delegazione russa, guidata da Natalia Zhanna Lebedva era composta Irina Oglezneva, Oksana Bazhenova, Rosalia Boltaeva, Andrei Skorobogatov, Igor Kim e Michail Popov.

Una delegazione della città russa Tchaikovsky, nella regione di Perm, fondata nel 1955 in seguito alla costruzione della centrale idroelettrica di Votkinsk, è stata ricevuta in municipio dal vicesindaco Giannantonio Mingozzi. All’incontro hanno partecipato i vertici dell’Istituto Musicale Giuseppe Verdi di Ravenna con il Presidente Roberto Guerrini, il neo direttore Andrea Patrignani ed il direttore uscente Franco Perfetti. La delegazione russa, guidata da Natalia Zhanna Lebedva era composta Irina Oglezneva, Oksana Bazhenova, Rosalia Boltaeva, Andrei Skorobogatov, Igor Kim e Michail Popov.

"L’Amministrazione comunale – ha detto Mingozzi – si è fatta promotrice di una serie di incontri con diverse realtà economiche ravennati, finalizzati a verificare la possibilità di dare vita a nuove  relazioni imprenditoriali, culturali e didattiche, oltre al rafforzamento degli scambi fra i due istituti musicali. Non va dimenticato- ha aggiunto - che a Ravenna l’Istituto Tecnico Commerciale Ginanni ha attivato un corso di russo e presto studenti russi e ravennati si scambieranno periodi di ospitalità nelle rispettive città”.

La delegazione di Tchaikovsky ha visitato in settimana diverse realtà economiche locali. Il vicesindaco Mingozzi ha condiviso lo stesso auspicio, sottolineando come “i rapporti con la Russia e i paesi dell’est Europa possano essere coltivati sulla base delle opportunità offerte dal porto di Ravenna e dall’Università, con due sedi nelle quali si insegna il russo, nonché dal turismo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buove occasioni di relazioni economiche e culturali con la città russa di Tchaikovsky

RavennaToday è in caricamento