menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Restiamo liberi', la contromanifestazione di Arcigay: "Non rimaniamo in silenzio"

"Non rimaniamo in silenzio in presenza di chi professa odio e disprezzo. Una società sana come quella che meritiamo non può tollerarlo"

Mentre in Piazza del Popolo andava in scena la manifestazione "Restiamo liberi", organizzata da vari gruppi che si oppongono alla legge sull'omotransfobia in discussione in Parlamento, mercoledì sera in contemporanea in piazzetta Ghandi si è svolta la contro-manifestazione organizzata da Arcigay per "dare voce al rispetto".

"Non rimaniamo in silenzio in presenza di chi professa odio e disprezzo - commentano da Arcigay - Una società sana come quella che meritiamo non può tollerarlo. Siamo in piazza con chi come noi vive la discriminazione sulla propria pelle, chi come noi ha un bersaglio sulla schiena e per questo non è tutelato o tutelata dalle norme che ci sono ad oggi in vigore. Le libertà fondamentali di cui si parla non sono ancora patrimonio di ogni cittadino o cittadina, e questo non va bene, non va più bene! Siamo insieme alle tante soggettività che ogni giorno vivono la discriminazione. La legge contro l'omo-transfobia è già parte delle rivendicazioni delle compagne che saranno con noi, ma quando qualcuno scende in piazza per mettere il bersaglio sulle persone Lgbt è necessario che tutte e tutti si espongono in difesa di chi viene messo al centro del mirino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento