'Restiamo liberi', la contromanifestazione di Arcigay: "Non rimaniamo in silenzio"

"Non rimaniamo in silenzio in presenza di chi professa odio e disprezzo. Una società sana come quella che meritiamo non può tollerarlo"

Mentre in Piazza del Popolo andava in scena la manifestazione "Restiamo liberi", organizzata da vari gruppi che si oppongono alla legge sull'omotransfobia in discussione in Parlamento, mercoledì sera in contemporanea in piazzetta Ghandi si è svolta la contro-manifestazione organizzata da Arcigay per "dare voce al rispetto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non rimaniamo in silenzio in presenza di chi professa odio e disprezzo - commentano da Arcigay - Una società sana come quella che meritiamo non può tollerarlo. Siamo in piazza con chi come noi vive la discriminazione sulla propria pelle, chi come noi ha un bersaglio sulla schiena e per questo non è tutelato o tutelata dalle norme che ci sono ad oggi in vigore. Le libertà fondamentali di cui si parla non sono ancora patrimonio di ogni cittadino o cittadina, e questo non va bene, non va più bene! Siamo insieme alle tante soggettività che ogni giorno vivono la discriminazione. La legge contro l'omo-transfobia è già parte delle rivendicazioni delle compagne che saranno con noi, ma quando qualcuno scende in piazza per mettere il bersaglio sulle persone Lgbt è necessario che tutte e tutti si espongono in difesa di chi viene messo al centro del mirino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Investita mentre attraversa sulle strisce: donna in condizioni gravissime

  • Azienda in crisi e lavoratori a rischio, lo sfogo di una dipendente: "Ci hanno abbandonati"

  • Coronavirus, 53 nuovi casi nel ravennate: anziani positivi in casa di riposo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento