menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Revocati i divieti temporanei di balneazione: si torna a fare il bagno

I superamenti dei valori limite dei giorni scorsi sono da intendersi riconducibili alle intense piogge che si sono verificate in Emilia Romagna, che hanno provocato piene importanti dei fiumi e dei canali

Sono stati revocati i divieti temporanei di balneazione istituiti sabato 1 giugno nei quattro tratti di mare pertinenti ai punti di monitoraggio “Marina Romea - 100 metri a sud della foce del Lamone” (tratto dal piede del molo sud della foce del Lamone a 220 metri a sud della foce del Lamone),“Lido Adriano - 500 metri a nord della foce dei Fiumi Uniti” (tratto da 930 metri a nord della foce dei Fiumi Uniti alla foce dei Fiumi Uniti), “Lido di Dante - 300 metri a sud della foce dei Fiumi Uniti” (tratto da 50 metri a sud della foce dei Fiumi Uniti a 600 metri a sud della foce dei Fiumi Uniti), “Bassona – nord foce Bevano” (tratto da 2100 metri a nord dell’asse della foce Bevano a 625 metri a nord della foce Bevano).

I divieti sono stati revocati in quanto le analisi microbiologiche eseguite sugli ultimi campioni di acqua prelevati dalla struttura oceanografica Daphne hanno dato esito favorevole rispetto al rientro dei valori delle concentrazioni di enterococchi intestinali ed escherichia coli nei parametri previsti dalla legge, come comunicato lunedì al Comune dall’Unità operativa igiene e sanità pubblica del Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl Romagna. I superamenti dei valori limite dei giorni scorsi sono da intendersi riconducibili alle intense piogge che si sono verificate in Emilia Romagna, che hanno provocato piene importanti dei fiumi e dei canali che poi sfociano in Adriatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento