menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In fila con guanti e mascherine per entrare al mercato allo stadio

C'erano già diverse persone in fila - munite di guanti e mascherine - mercoledì mattina al momento della riapertura del mercato di piazza Zaccagnini/via Sighinolfi

C'erano già diverse persone in fila - munite di guanti e mascherine - mercoledì mattina al momento della riapertura del mercato di piazza Zaccagnini/via Sighinolfi. Tutti a distanza di sicurezza, controllati dall'occhio vigile delle forze dell'ordine. Il mercato è stato riaperto limitatamente alle attività di vendita di generi alimentari - e a esclusione di quelle di somministrazione - nel rispetto delle prescrizioni regionali, che autorizzano i mercati alimentari solo qualora siano all’interno di strutture coperte o in spazi pubblici recintati e a condizione che l’accesso sia regolamentato in modo da consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro.

Per realizzare queste condizioni si è quindi deciso di allestire il mercato nell’area recintata all’interno dello stadio Benelli, precisamente nello spazio tra la recinzione e il retro delle tribune. L’accesso dei clienti è regolamentato ai tornelli di ingresso allo stadio, lato piazza Zaccagnini/via Sighinolfi, in modo che non si creino assembramenti e vengano rispettate le distanze di sicurezza. Sabato 25 aprile il mercato sarà chiuso, si continuerà poi con le consuete aperture del mercoledì e del sabato.

"Grazie alla collaborazione tra gli assessorati al Commercio e allo Sport è stato possibile giungere a questa soluzione, che ha sfruttato la felice vicinanza dello stadio Benelli, in grado di fornire le condizioni logistiche necessarie per la riapertura – dichiara il sindaco Michele de Pascale - Ringrazio gli operatori alimentari del mercato e le loro associazioni che, messi nelle condizioni opportune per farlo, tornano a offrire un servizio fondamentale per la cittadinanza. Se opportunamente gestiti, i mercati all'aperto possono addirittura garantire condizioni di maggiore sicurezza rispetto agli spazi al chiuso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento