menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parrucchieri presi d'assalto: "Abbiamo 180 clienti in lista, lavoreremo 12 ore al giorno anche la domenica"

"Con i ritmi che saranno possibili pensiamo a una media di 15-18 servizi al giorno, quindi abbiamo il locale prenotato per almeno tre settimane"

Tra i tanti parrucchieri che in questi giorni stanno attrezzando i loro saloni per la tanto attesa ripartenza, fissata a lunedì 18 maggio, c'è anche il "Moonlab parrucchieri" di via Fiume Montone Abbandonato, inaugurato pochi mesi prima del lockdown. E per la ripartenza le due giovani titolari, Vanessa e Carlotta, come tanti altri professionisti del settore hanno deciso di allungare i loro orari di lavoro, per cercare di accontentare tutti i clienti.

Durante il periodo di chiusura, infatti, le due parrucchiere non si sono perse d'animo: "Abbiamo organizzato una lista d’attesa, dicendo che alla vigilia della riapertura avremmo avvisato i clienti in ordine di prenotazione - spiegano le ragazze - Ebbene, ci sono già 180 persone in lista! Con i ritmi che saranno possibili pensiamo a una media di 15-18 servizi al giorno, quindi abbiamo il locale prenotato per almeno tre settimane”.

Ritmi che, in ogni attività che si appresta a riaprire, saranno diversi da prima del Covid-19: sia perché le norme obbligano a sanificare gli ambienti dopo ogni servizio - e quindi una parte della giornata andrà spesa in queste operazioni - sia perché almeno per il prossimo mese sarà possibile tenere aperto tutti i giorni, anche a orario continuato. “Per questo apriamo di lunedì, che di solito sarebbe il giorno di chiusura - continuano le due titolari - A turni lavoreremo senza sosta dalle 9 alle 21, anche alla domenica. Faticheremo, ma dopo due mesi di chiusura ne vale la pena. Per fortuna siamo giovani, ancora senza figli, e abbiamo voglia di lavorare: sappiamo di molte colleghe che faranno molta più fatica a gestire il lavoro con la famiglia. Però almeno potremo cercare di riprendere un po’ di ritmo dopo il lockdown...”

Nel salone, così come in tutti gli altri centri di parrucchieri o d'estetica, sarà presente un dispenser all'ingresso per l'igienizzazione delle mani. Sarà possibile presentarsi all'appuntamento solo se si è in buona salute e se non si è stati a contatto con soggetti a rischio; si dovrà essere muniti di guanti e mascherina (disponibili anche nel salone) e bisognerà rispettare le distanze di sicurezza, tanto che le parrucchiere hanno delimitato le postazioni con dispositivi specifici. Tutto dovrà essere sanificato e sterilizzato a ogni cambio cliente, dalle postazioni al materiale utilizzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento