Riapre al traffico la strada provinciale all'altezza di Fognano

L’intervento consiste nel rinnovo e nella razionalizzazione della rete di fognatura e di acquedotto per una lunghezza di circa 160 metri nel tratto di via Emiliani compreso tra via Macello e Piazza Garibaldi

Dalle 6 di sabato 25 luglio, la Strada Provinciale 302R via Emiliani all’altezza di Fognano sarà aperta al traffico veicolare fino alle 21 di lunedì 27 luglio, quando i lavori notturni di Hera per il riassetto delle reti di acquedotto fognatura e gas nella frazione brisighellese riprenderanno normalmente.

Le attività del cantiere, partito lunedì scorso, hanno luogo infatti dal lunedì al venerdì sia in orario diurno che notturno (dalle 21.00 alle 6.00); per cercare di minimizzare il disagio al traffico veicolare, la chiusura della strada viene effettuata solo durante la notte, dalle 21 alle 6 dal lunedì al giovedì e dalle 23 alle 6 nella notte fra venerdì e sabato. La durata di questa prima tranche di lavori del cantiere è di 3 settimane, fino alle 6 di sabato 8 agosto, per poi riprendere lunedì 24 agosto, dopo la pausa intermedia di due settimane in occasione del ferragosto (dal 10 al 21 agosto). La conclusione dei lavori, particolarmente articolati e complessi, è stimata entro il mese di settembre. Il Comune e la Provincia sono in contatto per organizzare una riunione con i rappresentanti delle Associazioni di categoria per ricercare ulteriori soluzioni per diminuire il disagio degli esercizi commerciali. 

Gli interventi Hera su acqua e fognatura: un cantiere da 480mila euro di investimenti

L’intervento consiste nel rinnovo e nella razionalizzazione della rete di fognatura e di acquedotto per una lunghezza di circa 160 metri nel tratto di via Emiliani compreso tra via Macello e Piazza Garibaldi. I lavori prevedono anche il rifacimento degli allacci di utenza della rete gas e la posa dei cavidotti necessari all’interramento delle linee Telecom, Lepida e dell’illuminazione pubblica. Le tubazioni che verranno posate si inseriscono in un’ottica di rinnovo, potenziamento e razionalizzazione delle reti esistenti della frazione, per un costo complessivo dell’intervento pari a quasi 480mila euro. La realizzazione dei cavidotti permetterà inoltre l’interramento dei servizi di illuminazione pubblica e telefonico e, nel prossimo futuro, il cablaggio in fibra ottica dell’area per l’utilizzo della banda larga nelle comunicazioni telematiche. Al temine dell’intervento si procederà infine al rifacimento del manto superficiale stradale, danneggiato dai continui interventi di riparazione sui sottoservizi esistenti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento