Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Riaprono musei e monumenti a Ravenna: per le visite sarà necessaria la prenotazione

Già aperto il Museo d’Arte della città, presto riapriranno anche il Museo Classis, la Domus dei Tappeti di Pietra, la Basilica di Classe e tanti altri luoghi della cultura

I monumenti statali e comunali, ad eccezione del MAR, aperto al pubblico da martedì, tornano ad accogliere visitatori e turisti a partire da sabato 1 maggio. Per consentire di fruire in piena sicurezza dei luoghi museali comunali e statali, il Dpcm attualmente in vigore nelle giornate di sabato, domenica e nei festivi prevede la prenotazione obbligatoria, da effettuare entro il giorno precedente. Questo significa che per poter visitare i monumenti nella giornata di sabato 1 maggio è necessario prenotare entro venerdì 30 aprile, mentre per le visite di domenica 2 maggio bisogna prenotare entro sabato 1: senza prenotazione non è possibile accedere ai siti museali.

Ecco i contatti per le prenotazioni: per il MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna, che fino al 6 giugno ospita la mostra “Paolo Roversi. Studio Luce, il recapito telefonico è + 39 0544 482477 (numero già attivo); per gli altri siti a gestione diretta di RavennAntica e per i siti statali (Museo Classis Ravenna, Domus dei Tappeti di Pietra, Museo Tamo Mosaico, la Cripta Rasponi e Giardini pensili, Basilica di Classe, Museo Nazionale, Battistero degli Ariani e Mausoleo di Teodorico) le prenotazioni si possono effettuare telefonicamente, a partire da mercoledì, ai numeri: 320 9539916 e 388 8783020 e anche online, tramite il sito www.ravennantica.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono musei e monumenti a Ravenna: per le visite sarà necessaria la prenotazione

RavennaToday è in caricamento