'Riciclandino' premia gli alunni vincitori con 300 euro e 40 risme di carta

L’iniziativa di Hera è nata per promuovere l’utilizzo della stazione ecologica da parte di studenti e famiglie

Immagine di repertorio

Si è concluso a Casola Valsenio, con la premiazione delle scuole vincitrici, il concorso “Riciclandino” per l’anno scolastico 2017/2018. L’iniziativa è nata per promuovere l’utilizzo della stazione ecologica da parte di studenti e famiglie. Il progetto è promosso all’inizio dell’anno scolastico dall’Amministrazione comunale e da Hera. All’iniziativa hanno aderito la scuola dell’infanzia S. Apollinare, la scuola primaria di 1° grado E. De Amicis e la scuola secondaria di 1° grado Oriani. Complessivamente sono stati coinvolti 200 alunni.

Per le scuole di Casola Valsenio aderenti a Riciclandino, nello scorso anno scolastico erano in palio circa 300 euro e una quarantina di risme di carta. I migliori risultati sono stati raggiunti dagli allievi della scuola primaria di 1° grado E. De Amicis che si è aggiudicata 300 euro e 38 risme, grazie al lodevole impegno di bambini e famiglie che hanno conferito in stazione ecologica oltre 6,6 tonnellate di rifiuti differenziati. La scuola è stata premiata dall’Assessore all’ambiente Marco Unibosi. Riciclandino è ora ripartito a Casola Valsenio anche per l’anno scolastico 2018/2019.

Come si utilizza la tessera di Riciclandino

A ogni scuola che aderisce al progetto è assegnato un apposito codice a barre, riprodotto sulle tessere Riciclandino distribuite a ciascun alunno. La famiglia dello studente che si reca in stazione ecologica per conferire i rifiuti, utilizza il codice a barre identificativo dell’utente (che si trova della bolletta di igiene ambientale) assieme alla Tessera Riciclandino e usufruisce dello sconto di 0,15 euro/kg per i conferimenti dei rifiuti scontabili: carta/cartone, vetro/lattine, plastica, olio minerale e vegetale, batterie auto/moto. In più ulteriori 4 euro per i conferimenti di ingombranti e Raee voluminosi (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), fino a un massimo di 3 conferimenti l’anno indipendentemente dal numero degli oggetti. I rifiuti differenziati scontabili e i piccoli Raee (esclusi gli ingombranti) conferiti in stazione ecologica, non solo aiutano la famiglia ma contribuiscono a determinare le graduatorie delle scuole per la distribuzione di incentivi economici. Comunque tutti i rifiuti differenziati conferiti in stazione ecologica fanno ottenere alle scuole risme di carta riciclata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

Torna su
RavennaToday è in caricamento