Cronaca

Armadi, ante e tavole di legno abbandonati a due passi dal Mar e dalla Classense

Nuovo caso di rifiuti abbandonati. Questa volta si tratta di oggetti in legno molto ingombranti, come armadi e tavole di legno lunghe più di un metro, ma anche materassi e televisori

Nuovo caso di rifiuti abbandonati. Dopo il caso di lavatrici, televisori e forni abbandonati in zona Darsena e a Porto Fuori, questa volta la zona colpita è quella di via Cerchio - via Giovanni Pascoli, in pieno centro, a due passi dalle istituzioni importanti come la biblioteca Classense e il Mar. I rifiuti consistono in un lungo armadio, a cui sono state rimosse le ante e gettate al suo fianco, e in grosse tavole di legno lunghe più di un metro. Le foto sono state postate su Facebook da una residente indignata. L'armadio è stato buttato a terra in orizzontale di fianco ai cassonetti, stracolmi e traboccanti, mentre le tavole di legno sono state appoggiate contro il muro di un'abitazione. "Anche da me non è da meno", commenta in risposta una cittadina di Ravenna postando foto che ritraggono materassi, televisori e mobili abbandonati per strada. "E dire che basterebbe una telefonata a Hera".

rifiuti abbandonati-3

Rifiuti

Rifiuti-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armadi, ante e tavole di legno abbandonati a due passi dal Mar e dalla Classense

RavennaToday è in caricamento