menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, Legambiente punta il dito contro Ravenna: "Serve un cambio di passo"

Secondo Legambiente risulta particolarmente stridente inoltre che proprio a Ravenna, l'unico territorio romagnolo in cui il Piano prevede la chiusura di un impianto di smaltimento, si registrino i risultati peggiori

Legambiente Emila Romagna torna sulla gestione dei rifiuti urbani facendo riferimento ai dati presentati ad agosto dalla Regione, con i consuntivi provinciali nel 2017; in particolare evidenziando la propria preoccupazione sui risultati delle province romagnole. "I risultati dell'anno passato mostrano infatti la Romagna tendenzialmente indietro rispetto alla raccolta differenziata regionale, con tutte le province al di sotto del valore medio e molto lontane dagli obiettivi di Piano Rifiuti al 2020 - evidenziano gli ambientalisti - Nello stesso tempo in cui, ampie zone della regione stanno invece ottenendo risultati di punta sul piano nazionale".

Legambiente segnala come sia particolarmente arretrata la situazione di Ravenna (ultima in classifica sotto il 55% di differenziata) e immobile nel biennio 2016-2017: "Se in parte una maggiore difficoltà operativa può essere imputata alla gestione dei flussi turistici, non è certamente giustificabile il dato di Ravenna. Questo anche per colpa del sistema di raccolta ormai obsoleto, fatto da contenitori stradali senza l’attivazione della tariffazione puntuale. Un dato che è in forte ritardo rispetto agli obiettivi del 73% fissati dal Piano Regionale e alle esperienze migliori dei territori regionali che già hanno superato tali target".

Secondo Legambiente risulta particolarmente stridente inoltre che proprio a Ravenna, l'unico territorio romagnolo in cui il Piano prevede la chiusura di un impianto di smaltimento, si registrino i risultati peggiori, "con parallelismo preoccupante rispetto a quanto avviene a Piacenza, con l'altro inceneritore in previsione di chiusura. Per tale ragione si sollecitano le amministrazioni ravennati a fare un cambio di passo e attuare tutti gli sforzi possibili per ridurre i propri rifiuti a smaltimento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento