menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rigeneriamo Lavezzola", il processo partecipativo continua online

Per cercare di intercettare la fascia di età tra i 15 ed i 30 anni è stata inviata a ciascun residente lavezzolese nato tra il 1990 e il 2005 una lettera a firma dell’amministrazione comunale

Dopo i primi incontri di gennaio e febbraio anche i percorsi partecipativi come “Rigeneriamo Lavezzola”, promosso dal Comune di Conselice col sostegno della L.R. 15/2018 della Regione Emilia-Romagna, si sono dovuti fermare a causa dell’emergenza sanitaria. Ma il Comune, insieme alla Coop. Sociale Villaggio Globale che ne cura la gestione, si è subito interessato a non fare cadere la spinta positiva dei numerosi partecipanti che si era verificata nei primi incontri in presenza.

In particolare è stato fatto notare che la partecipazione aveva una età media alta ed è stato richiesto da più parti che venissero intercettati i giovani del paese, presente e futuro della comunità, forza trainante per Lavezzola. Per questo, grazie all’interesse dell’Istituto Comprensivo Foresti, è stato inviato un video introduttivo sul processo partecipato ai ragazzi delle seconde e terze medie di Lavezzola, i quali sono stati invitati a rispondere ad un semplice questionario su problemi e desideri della loro città. Tutto questo grazie alla collaborazione degli insegnanti, alla didattica a distanza e agli strumenti digitali utilizzati come video, questionari on-line, social network, ma non solo. Per cercare di intercettare la fascia di età tra i 15 ed i 30 anni è stata inviata a ciascun residente lavezzolese nato tra il 1990 e il 2005 una lettera a firma dell’amministrazione comunale che informa del processo in corso e invita ad una partecipazione attiva, per ora forzatamente via web, con la speranza di poter riprendere gli incontri appena possibile. Il lavoro ordinario non si è dunque fermato, ma anzi si è approfittato del periodo di pausa per trovare nuovi metodi e soluzioni. Attraverso il sito istituzionale ed il gruppo Facebook dedicato verrà restituito ai cittadini e alle associazioni il risultato dei questionari ed un primo report delle informazioni e delle idee e proposte fino ad ora raccolte.

“L'amministrazione comunale ritiene importante la partecipazione dei cittadini nella programmazione dei propri investimenti e così, dopo il successo dell'esperienza del processo partecipato nella frazione di San Patrizio del 2019, vede la stessa positività in quello di Lavezzola - afferma l'assessore Raffaele Alberoni con delega alla partecipazione - La crisi pandemica del Coronavirus, ha bloccato gli incontri fra le persone, ma non ha fermato l'iniziativa ripresa con gli strumenti informatici. Il rilancio è avvenuto soprattutto con il coinvolgimento dei ragazzi più giovani delle scuole medie e ora con i cittadini fra i 15 e i 30 anni. Invitiamo tutta la cittadinanza a fornire suggerimenti e seguire gli sviluppi del progetto”. Tutti i lavezzolesi interessati possono rimanere informati tramite il sito istituzionale del Comune di Conselice e la pagina Facebook, oppure scrivendo a partecipazione@comune.conselice.ra.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento