rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Rimborso del 50% degli abbonamenti di treni e autobus: come richiederlo

La Regione Emilia-Romagna ha confermato la proroga dell’agevolazione per i residenti nei comuni interessati da attività di estrazione di idrocarburi

I cittadini residenti nel territorio del comune di Ravenna titolari di abbonamenti annuali al trasporto pubblico locale e regionale su ferro e su gomma, acquistati dal 1 agosto 2020 al 31 luglio 2021 (annualità 2020/2021), hanno tempo fino al 30 aprile 2022 per chiedere un rimborso del 50% della cifra spesa. La Regione Emilia-Romagna ha confermato la proroga dell’agevolazione per i residenti nei comuni interessati da attività di estrazione di idrocarburi frutto di un accordo tra Regione, ministero dello Sviluppo economico e ministero dell’Economia ed è finanziata con le risorse del “Fondo idrocarburi”.

Per i residenti di Ravenna, che rientra tra i comuni di fascia 1, il rimborso riconosciuto è del 50%. La richiesta va presentata all’azienda che ha emesso il titolo di viaggio, quindi a Start Romagna, Mete, Tper, Seta, Tep, Trenitalia o privati, esclusivamente via internet compilando il modulo predisposto dalle aziende e reperibile sui loro siti. Gli utenti sprovvisti di collegamento a internet si possono rivolgere all’Ufficio front office e accoglienza del Servizio sociale associato del Comune di Ravenna, in via D’Azeglio 2, tel. 0544482550, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle ore 17, che fornirà tutte le informazioni utili relative all’inserimento della domanda di rimborso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborso del 50% degli abbonamenti di treni e autobus: come richiederlo

RavennaToday è in caricamento