rotate-mobile
Cronaca

Riorganizzazione complessiva dei pronto soccorso, la Uil avverte: "Chiediamo chiarezza"

"Non vorremo si fosse colti alla sprovvista come successo con la vicenda delle auto medicalizzate. Su questo argomento vogliamo ben sperare di trovare e sentire subito forte e chiara la voce dei sindaci"

"La prossima settima si terrá la conferenza socio sanitaria della Romagna, alla presenza dell'assessore regionale alla sanità Donini, con all'ordine del giorno il progetto di riorganizzazione dell’emergenza urgenza. Una occasione certamente importante rispetto alla quale, come Uil, saremo particolarmente attenti a che sia riconosciuto il valore di chi lavora in sanità e siano garantiti i necessari servizi per cittadini". Lo afferma in una nota il sindacato Uil di Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna.

Prosegue la Uil: "Al netto delle tante questioni di merito che saranno affrontate ci preme sin da subito lanciare un allarme nei confronti delle amministrazioni ed istituzioni del nostro territorio. Non vorremo si fosse colti alla sprovvista come successo con la vicenda delle auto medicalizzate. Su questo argomento vogliamo ben sperare di trovare e sentire subito forte e chiara la voce dei sindaci. Si tratta di un passaggio fondamentale per la nostra Sanità perché tocca quei meccanismi di gestione delle urgenze ed emergenze sanitarie sui quali non é permesso sbagliare. Come UIL diciamo 'Sveglia'".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riorganizzazione complessiva dei pronto soccorso, la Uil avverte: "Chiediamo chiarezza"

RavennaToday è in caricamento