Ripartiti i centri estivi per i più piccoli in Bassa Romagna

Si completa così la riattivazione dei servizi dedicati allo 0-6, dopo mesi di inattività legata alla chiusura di nidi e scuole dell’infanzia

Sono partiti questa settimana i centri estivi in Bassa Romagna per la fascia d’età 0-3 anni: si completa così la riattivazione dei servizi dedicati allo 0-6, dopo mesi di inattività legata alla chiusura di nidi e scuole dell’infanzia. Mesi che comunque hanno visto i Servizi Educativi dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna in prima fila per mantenere un contatto costante e diretto con le famiglie: grazie a numerosi contenuti multimediali curati dal Coordinamento pedagogico dell’Unione (dalla rubrica “Opplà! Piccoli consigli per grandi genitori”, ai Padlet, fino a Radiolina Sonora) e alle videoconferenze e ai servizi telefonici attivati dal Centro per le famiglie, attraverso cui educatori e pedagogisti non hanno mai rinunciato a far sentire la propria vicinanza a bambini e famiglie del territorio anche nei periodi di maggiore difficoltà. Sono ripartiti anche gli incontri in presenza del progetto “Famiglie al centro” del Centro per le famiglie, previo appuntamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attivazione dei centri estivi rappresenta un importante passo per un graduale ritorno alla normalità: “Dietro la riapertura dei centri estivi c’è un enorme lavoro dei Servizi Educativi e del Coordinamento pedagogico, che va dall’adeguamento degli spazi, alla formazione, fino all’espletamento di tante procedure ordinarie ma soprattutto legate alla straordinarietà del periodo - ha dichiarato Enea Emiliani, sindaco referente per le Politiche educative - Il servizio risente ancora di alcune anomalie dovute alla necessità di dare attuazione ai protocolli legati al Covid-19, come gli orari di funzionamento ridotti a fronte comunque di un significativo aumento dei costi di gestione, ciononostante siamo riusciti a dare alle famiglie un importante sostegno per la stagione estiva. Un impegno anche economico, poiché abbiamo scelto di stanziare importanti risorse per le famiglie del territorio a sostegno della frequenza dei centri estivi, applicando rette di frequenza che garantiscano a tutti la possibilità di accesso ai servizi”. Per ulteriori informazioni sulle attività di “Famiglie al Centro “ - contattare il Centro per le famiglie al numero 3666156306.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento