menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riprese tra mare e città per la realizzazione di un cortometraggio

Sono in corso in questi giorni, a Ravenna e Marina Romea, le riprese per la realizzazione di un cortometraggio di Giacomo Ropa

Sono in corso in questi giorni, a Ravenna e Marina Romea, le riprese per la realizzazione di un cortometraggio di Giacomo Ropa, studente dell'Università di Liszt, alla guida di una troupe di giovani film-maker, prodotto in collaborazione con la Northern Film School.

“Nerissa” è un corto drammatico con elementi fantastici/sperimentali scritto, prodotto e diretto da Giacomo Ropa ambientato nel ravennate. E’ la storia di un uomo di nome Dylan che è perennemente in balia di due forze opposte: il desiderio di cogliere la realtà che tanto lo elude e il fascino mortale della tremenda depressione che lo affligge. La causa di questa tensione interna è l’improvvisa morte per annegamento dell’amata che lega Dylan in un limbo di malinconia. Vagando per la medesima spiaggia giorno dopo giorno a contemplare quel mare dove si celano le radici della sua sofferenza e incertezza, Dylan ritrova un barlume di speranza in una tenue voce femminile proveniente dalle onde che dice di chiamarsi Nerissa. I due, uniti da una profonda mancanza di identità e obiettivo, inizieranno una relazione a lunga distanza attraverso la quale cercheranno di liberarsi dai loro rispettivi dolori. Dylan dovrà fare una scelta: affrontare la realtà o seguire la tentatrice bellezza di Nerissa?

"In questo contesto, la città di Ravenna si eleva a simbolo del dualismo su cui si regge tutta la storia narrata nel film - spiega Ropa - E’ una città che conserva ancora oggi un’eredità artistica importante, eppure appare incompiuta. E’ sufficiente camminare lungo una qualsiasi via del centro per comprenderne la bellezza. Ravenna è inoltre una città sul mare, che nel film rappresenta il subconscio del protagonista, pertanto diviene rappresentazione dell’equilibrio del protagonista tra il concreto e l’immaginazione, tra il tangibile e l’etereo, tra la vita e la morte".

19-03-04 riprese cortometraggio Nerissa-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento