rotate-mobile
Cronaca Lugo

Riqualificazione dell'acetificio Venturi: cosa cambierà al passaggio a livello?

L’ingegnere affidatario dello studio ha illustrato gli scenari di impatto sul traffico dell’intervento di riqualificazione dell‘ex acetificio Venturi, nel quartiere Madonna delle Stuoie, analizzando quattro ipotesi

Giovedì in Rocca di Lugo si è riunita la commissione consigliare di secondo dipartimento (assetto del territorio, lavori pubblici, ambiente e trasporti) per discutere degli esiti dello studio specialistico sulla viabilità in relazione alla realizzazione alla chiusura del passaggio a livello di via Piano Caricatore. All’incontro hanno partecipato il sindaco di Lugo Davide Ranalli, l’assessore alla Viabilità e ai Lavori pubblici Fabrizio Casamento, i commissari e i consiglieri delle consulte di decentramento cittadine (Lugo centro storico, Lugo est, Lugo sud, Lugo ovest, Lugo nord).

L’ingegnere Massimo Percudani, affidatario dello studio, ha illustrato gli scenari di impatto sul traffico dell’intervento di riquali?cazione dell‘ex acetificio “Venturi”, nel quartiere “Madonna delle Stuoie”, analizzando quattro ipotesi. La prima prende in analisi la situazione attuale del passaggio a livello di via Piano Caricatore, ovvero senza sottopasso rimanga quella attuale. La seconda ipotizza la realizzazione di un cavalcavia che supera la ferrovia mediante una “gronda urbana" che sfocia nella rotonda di largo Gramigna, nei pressi del comando della Polizia municipale. La terza ipotesi riguarda invece la realizzazione di un sottopasso carrabile leggero nei pressi della via Piano Caricatore.

È stata infine fatta una previsione basata sulla realizzazione di entrambe le opere, sia il sottopasso, sia il cavalcavia. In tutte le ipotesi il traffico risulterebbe comunque sostenibile; tuttavia, dallo studio emerge una maggiore criticità nel caso del sottopasso, che aggraverebbe la situazione soprattutto nelle ore di punta nei tratti viari delle rotonde di viale Dante/viale Masi e via di Giù/via Acquacalda. Sempre dall'illustrazione del modello, emerge quindi che la situazione ottimale sarebbe quella prospettata dalla realizzazione delle due infrastrutture (sottopasso e cavalcavia), pur non discostandosi sensibilmente dall’ipotesi di realizzare solamente il cavalcavia. Lo studio integrale è pubblicato sul sito del Comune di Lugo, prossimamente l'amministrazione comunale organizzerà una serie di appuntamenti pubblici per un confronto aperto con la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione dell'acetificio Venturi: cosa cambierà al passaggio a livello?

RavennaToday è in caricamento