rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sant'Agata sul Santerno

Riscaldamento spento al palazzetto di Sant'Agata: trovato un accordo con il Comune

"Con l’amministrazione abbiamo raggiunto un accordo di massima sul sostegno che saranno in grado di assicurarci, accordo che ci soddisfa pienamente"

Il caro bollette pesa sugli impianti sportivi e sulle società. Martedì mattina si è svolto un incontro tra gli incaricati dell'asd Pallamano Romagna, gestore dell’impianto sportivo del palazzetto di Sant'Agata sul Santerno, e l’Amministrazione del Comune di Sant'Agata. "L’amministrazione ha fatto giustamente presente di non essere stata preavvisata della decisione di chiudere il riscaldamento, intervenuta nella giornata del 1 marzo 2022, decisione che ricordiamo era volta unicamente a non esporre ulteriormente la nostra associazione verso i fornitori di energia - spiega il presidente Vito Sami - Ci siamo scusati e abbiamo rassicurato l’amministrazione che in futuro, ci sarà migliore scambio di informazioni. Per inciso il riscaldamento è stato poi ripristinato in data 6 marzo 2022".

"Con l’amministrazione abbiamo raggiunto un accordo di massima sul sostegno che saranno in grado di assicurarci, accordo che ci soddisfa pienamente - continua il presidente dell'asd - Detto sostegno terrà conto e sarà depurato, ovviamente, di un fisiologico aumento che in ogni caso avremmo sostenuto per le utenze, nonché delle risorse che saranno messe a disposizione direttamente dallo Stato per lo stesso fine. In una riunione tecnica apposita, saranno analiticamente riscontrati gli aumenti delle utenze sulle fatture in quanto entrambe le parti hanno concordato la massima trasparenza e l’intenzione di non gravare di un centesimo oltre il dovuto sul bilancio Comunale mentre, al momento, sono state mantenute inalterate le tariffe per le società utilizzatrici dell’impianto, per espressa volontà della Giunta. Il direttivo della Pallamano Romagna intende ringraziare l’intera Giunta Comunale di Sant'Agata sul Santerno, e in particolare il sindaco Enea Emiliani, per la sensibilità dimostrata e la celerità con cui, concretamente, è stato possibile la disamina del problema sorto e l’individuazione delle risorse necessarie a garantire l’equilibrio della gestione dell’impianto.".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscaldamento spento al palazzetto di Sant'Agata: trovato un accordo con il Comune

RavennaToday è in caricamento