rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Marina Ravenna / Piazza Dora Markus

Rischio esplosione al bancomat, i carabinieri evacuano la banca e cinturano l'area

L'intervento dei carabinieri si è reso necessario quando i dipendenti della filiale bancaria si sono resi conto che l'erogatore del denaro non si apriva correttamente

Una banca è stata fatta evacuare ed è stata “cinturata” in attesa degli artificieri nel primo pomeriggio di lunedì. L'intervento dei carabinieri si è reso necessario quando i dipendenti della filiale bancaria intorno alle 14,30 si sono resi conto che le telecamere di videosorveglianza esterne erano state annerite. Da qui si è temuto che dei malviventi potessero aver agito con del gas o liquido esplosivo, con la cosiddetta "tecnica della marmotta", ma che poi qualcosa sia andato storto e l'esplosione non ci sia stata.  D'altra parte il personale della banca ha notato che l’interstizio da dove in genere escono le banconote era stato manomesso. La tecnica della cosi detta “marmotta” è stata riconosciuta immediatamente dai Carabinieri intervenuti sul posto.

Come da protocollo interno della banca, sono state subito avvisate le forze dell'ordine come procedura di massima cautela per i dipendenti e la clientela. I carabinieri hanno provveduto ad evacuare la filiale dell'Unicredit, in piazzale Dora Markus a Marina di Ravenna, e allertare un artificiere. L'intera area è stata circondata col nastro biancorosso, in attesa delle verifiche al bancomat, che hanno dato esito per fortuna negativo, vale a dire non è stata riscontrata la presenza di gas o liquidi esplosivi, riprostinando la regolarità del servizio intorno alle 18. Si ipotizza probabilmente di un tentativo durante l’ultimo fine settimana. I Carabinieri investigheranno nel senso.

IMG-20170227-WA0006-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio esplosione al bancomat, i carabinieri evacuano la banca e cinturano l'area

RavennaToday è in caricamento